Ciacciarelli sulla Motorizzazione civile di Frosinone. Non si può sottrarre servizio necessario al territorio a causa carenza personale.

La chiusura della Motorizzazione civile di Frosinone costituirebbe un duro colpo, una vera sconfitta per il territorio, oltre ad arrecare disguidi ordinari di tipo logistico agli utenti ed alle imprese. Bisogna prendere atto che la carenza di personale rende sempre più complesso poter assicurare i servizi presso le locali imprese. Le autoscuole della provincia di Frosinone sono più di sessanta ed offrono occupazione a centinaia di dipendenti. A queste si aggiungono i centri di revisione, un sistema di imprese che vedrebbe aumentare i costi, considerata la necessita’ dei viaggi verso Roma, con conseguenti disagi per gli stessi utenti. Non possiamo permettere che il problema della carenza di personale e quindi la questione assunzioni possa sottrarre un servizio importante al territorio, che vedrebbe Frosinone provincia satellite di Roma. Ritengo che si debba provvedere prontamente all’ assunzione di organico per poter assicurare il regolare svolgimento delle attività, tutelando le imprese locali direttamente legate alla Motorizzazione civile, e la stessa utenza.

Visite: 56