CIACCIARELLI (LEGA): “INSERIRE IL TAMPONE CORONAVIRUS NEL NOMENCLATORE TARIFFARIO REGIONALE.”

“La recente proposta formulata dai consiglieri comunali di Veroli di opposizione Bussagli, Cerelli, D’onorio, Diamanti e Papetti mi trova perfettamente d’accordo.
In un momento come questo vanno utilizzate le idee che abbiano una logica, un obiettivo ed un metodo di realizzarlo, questo è il modo serio di fare politica e di essere vicino ai problemi dei cittadini.
La proposta consiste nel far inserire nel nomenclatore tariffario regionale, che è l’elenco ufficiale degli esami che le Asl erogano ai cittadini il tampone per il Coronavirus. Il tampone infatti è attualmente l’unico modo attendibile per fare diagnosi, e con tale inserimento nel nomenclatore lo si renderebbe prescrivibile ai medici di medicina generale, e agli specialisti, in maniera da poter arginare sul nascere i focolai di contagio, anzichè farlo con enorme ritardo, come purtroppo, la regione ha fatto, molto erroneamente, fino ad oggi.
La idea dei consiglieri di Veroli è quindi piena di buon senso e perfettamente attuabile, e mi farò portavoce della stessa in Regione affinchè, con il mio intervento a supporto dei saggi amministratori di opposizione di Veroli, si traduca in provvedimento regionale nell’interesse della collettività.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)
Visite totali:88
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...