CIACCIARELLI: LAVORI DELLA V COMMISSIONE. “LA MIA PRESIDENZA IMPRONTATA AD UNA GESTIONE COLLEGIALE E SUL CONFRONTO COSTANTE CON IL MONDO DELLE ASSOCIAZIONI PER IL RILANCIO DEI COMPARTI.”

“Questo primo incontro della Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio, che mi onoro di presiedere, è il punto di partenza di una lunga e fruttuosa collaborazione che ci porterà a gettare le basi di un nuovo approccio al mondo della cultura, in ogni sua accezione. La mia presidenza sarà improntata ad una gestione collegiale e su un confronto costante con il mondo dell’associazionismo del turismo, della cultura, dello spettacolo, dello sport, in quanto ritengo che, al fine di elaborare una  seria proposta di rilancio dei singoli comparti, sia fondamentale il contributo diretto degli operatori del settore, di coloro che sono quotidianamente impegnati in prima linea e che conoscono appieno le criticità del proprio comparto, cosi come i suoi punti di forza, dai quali ripartire per conseguire risultati significativi. Ritengo, pertanto, fondamentale la presenza costante sul territorio, al fine di poter raccogliere le singole istanze. A tal proposito, lo scorso mese mi sono recato in visita presso alcuni impianti sportivi della Capitale, ove ho avuto modo di raccogliere le istanze degli operatori del settore, di creare un filo diretto con chi quotidianamente è alle prese con problemi dettati dalla lentezza della macchina burocratica, che si traduce in autorizzazioni tardive che rappresentano un ostacolo alla crescita.

Proseguirò il mio tour presso gli impianti sportivi, non solo della Capitale, ma delle Province, in quanto ritengo che lo sport sia un prezioso baluardo di legalità, lealtà, specie in difficili contesti sociali e sia uno strumento di aggregazione ed inclusione sociale.  Il mio tour, ovviamente, non si limiterà al comparto sportivo, ma toccherà ogni comparto della Commissione, nella ferma convinzione che ripartire dai territori, dal contatto diretto con i cittadini sia la giusta chiave. Ritengo, inoltre, necessario favorire un nuovo approccio alla cultura, avendo la nostra Regione, a partire da Roma Capitale alle Province, un patrimonio storico archeologico invidiabile. Sul versante Turismo, come ho già avuto modo di osservare, è chiaro che Roma sia centrale nel quadro delle politiche del turismo del Lazio, in quanto Capitale, considerata, altresì, la rilevanza dei siti archeologici, storici e monumentali che ospita. E’ necessario però pensare ad un sistema turistico culturale Lazio che parta da Roma, ramificandosi nelle province, un sistema turismo strutturato. E’, pertanto, fondamentale creare un marchio che non sia solo Roma Capitale, ma un vero e proprio brand Lazio che coinvolga ogni singolo territorio, attraverso un’opera di valorizzazione e di promozione del patrimonio storico, paesaggistico, e della locale cultura enogastronomica, al fine di intercettare nuovi ulteriori flussi turistici” è quanto dichiara il Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio, il Consigliere Regionale Pasquale Ciacciarelli.

— 

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

________________________________

Consiglio Regionale del Lazio

Via Della Pisana 1301

00136 ROMA

Mail. pciacciarelli@regione.lazio.it

 

Visite totali:7
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...