CIACCIARELLI: “ IMPENSABILE NON INVESTIRE SULLA LINEA VELOCE CASSINO FROSINONE ROMA”.

Se il contratto di servizio tra Regione Lazio e Trenitalia dovesse confermare che, pur investendo su nuovi treni ed infrastrutture ferroviarie, non vi sono risorse finanziarie destinate alla linea veloce Cassino Frosinone Roma, vi sarebbe un ulteriore occasione mancata per dotare il territorio di un’infrastruttura indispensabile allo sviluppo economico ed occupazionale. La linea veloce Cassino Frosinone Roma è un’infrastruttura strategica per il Basso Lazio e deve, pertanto, rappresentare una priorità per la Regione Lazio, al fine di ottimizzare i tempi di collegamento tra la Provincia di Frosinone e Roma Capitale, e di conseguenza l’intero Paese.

Il collegamento veloce Cassino Frosinone Roma porrebbe fine alle odissee quotidiane a cui sono sottoposti i pendolari, lavoratori e studenti e, nel contempo, favorirebbe la crescita del locale mercato immobiliare, in quanto incentiverebbe l’acquisto e l’affitto di immobili in Provincia di Frosinone. Ritengo che al fine di gettare le basi di uno sviluppo economico che consenta alla Provincia di Frosinone di emergere, di uscire dalla dimensione provinciale nella quale è relegata, sia prioritario investire in infrastrutture materiali ed immateriali, in modo da migliorare la qualità dei servizi offerti al cittadino e rendere il territorio competitivo. Il collegamento veloce Cassino Frosinone Roma è fondamentale per dare slancio all’economia del territorio.”  E’ quanto dichiara il Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio, il Consigliere Regionale Pasquale Ciacciarelli.

Visite: 28