Ciacciarelli a difesa dei circa 500 lavoratori FCA che il 31 ottobre vedranno scadere il contratto di lavoro. Mi appello alla Regione ed al Ministero del Lavoro affinché siano messi in campo tutti i mezzi per rinnovo contratto e per piano di stabilizzazione.

Il 31 ottobre scadranno i contratti a tempo determinato per i circa 500  lavoratori impiegati presso lo stabilimento FCA  di Piedimonte San Germano. Di circa 500 ne resteranno un centinaio. Un quadro, quello attuale, che contrasta fortemente con quanto dichiarato  circa un anno fa da Matteo Renzi, in visita presso lo stabilimento, quando parlò addirittura di 2000 assunzioni. Ritengo che prerogativa della buona politica sia non offrire ai cittadini false aspettative. Ritengo che questi percorsi a singhiozzi che prevedono impieghi temporanei non risolvono affatto il problema occupazionale del territorio, al contrario creano precariato, confusione ed incertezza, quell’incertezza circa le prospettive di vita future che stroncano, aimè, ogni tentativo individuale di progettare il futuro. Il progresso è frutto di un lavoro costante, minuzioso, che presenta come prerequisito operare in virtù non soltanto del presente, ma allungare la prospettiva, il raggio di azione temporale, ricercando soluzioni alle criticità che si riscontrano sul territorio. Soluzioni che non si risolvano in misure tampone, che di lì a breve, come nel caso in esame, fanno si che il problema si ripresenti, talvolta amplificato. Necessario ricercare, quindi, soluzioni condivise tra enti, Ministero ed imprese, e stilare un piano relativo alle stabilizzazioni.
Mi appello alla Regione Lazio ed al Ministero del Lavoro  e delle Politiche Sociali, affinché si mettano in campo, con estrema celerità, tutti gli strumenti atti a  scongiurare che centinaia di lavoratori FCA perdano l’occupazione all’ indomani del 31 Ottobre. Che siano rinnovati i contratti e che si provveda ad un piano di stabilizzazione degli stessi, garanzia di continuità sul lavoro e per gli stessi lavoratori.
Visite totali:15

Potrebbero interessarti anche...