CGIL. LANDINI INCONTRA FICO: CONVIDISA PREOCCUPAZIONE SU AUTONOMIA.

FOCUS MONTECITORIO (DIRE) Roma, 18 giu. “Incontro positivo perche’ siamo stati ascoltati e il presidente ha voluto avere informazioni dirette sulle nostre iniziative e sulle nostre proposte”. Cosi’ il leader della Cgil, Maurizio Landini, al termine dell’incontro con il presidente della Camera Roberto Fico durato oltre un’ora, a Montecitorio. “Abbiamo fatto presente- riferisce il segretario- la nostra preoccupazione rispetto alle politiche economiche e sociali che vengono avanti, abbiamo sollecitato la discussione sulla Carta dei diritti universali, depositata da tempo, e abbiamo espresso le nostre preoccupazioni e la nostra contrarieta’ all’idea di autonomia differenziata che rischia di dividere ulteriormente il Paese. Abbiamo poi ribadito- prosegue il sindacalista- le nostre posizioni rispetto al salario minimo e la necessita’ di tutelare tutti i diritti con i contratti nazionali”. Riferisce ancora Landini: “Il presidente della Camera ci ha detto che intende far rispettare le prerogative del Parlamento e far svolgere la sua funzione su tutte le materie e ci ha fatto presente che le proposte di legge di iniziativa popolare come la nostra non sono ancora state discusse perche’ la decretazione d’urgenza messa in campo in questo periodo ingolfa il Parlamento”. Fico, infine, “ha espresso la sua preoccupazione che non si divida ulteriormente il Paese e ci sia una applicazione dei principi della Costituzione e per quello che sono le sue funzioni auspica che ci sia la possibilita’ di una dialogo piu’ costrittivo tra parti sociali e governo”, conclude Landini. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 71