CGIL: IN 3 ANNI 341MILA PENSIONATI CON QUOTA 100, DONNE SARANNO MENO DI 1/3.

(DIRE) Roma, 12 nov. – Dal 2019 al 2021, cioe’ nel triennio previsto per il pensionamento con ‘quota 100’, andranno in pensione 341.266 persone. È la stima della CGIL, contenuta nell’analisi, realizzata con l’Inca, sulle disuguaglianze previdenziali tra donne e uomini, presentata in occasione del convegno in corso d’Italia. Di questo totale sono donne solo 99.786 tra settore privato e pubblico, cioe’ meno di un terzo. La Cgil commenta quindi che “quota 100 non e’ una risposta al femminile”. Le stime del Def parlavano di quasi un milione di persone in tre anni, la differenza di platea totale quindi e’ di oltre 600 mila potenziali pensionati.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 154

Potrebbero interessarti anche...