Cervaro, scia di furti in paese. Chiesto maggior controllo. Marandola:”Garantire sicurezza”.

Si sono ripetuti in questi ultimi tempi purtroppo, a Cervaro troppi furti in abitazioni. Ad essere più vulnerabili, come dimostrato dai fatti di cronaca, sono le zone periferiche e di campagna, notevolmente estese e con molteplici strade di accesso che rendono più difficile il controllo, offrendo ai malviventi anche numerose vie di fuga. Ecco quindi che i cittadini chiedono maggior controllo alle Forze dell’Ordine in città per fermare questa che sta divenendo una scia di furti abbastanza lunga e forse opera dello stesso sodalizio criminale. Evidentemente non bastano più allarmi e rimedi vari per scoraggiare i delinquenti ormai sempre più spregiudicati nel commettere reati contro il patrimonio ma che implicano spavento e ripercussioni anche sulla persona delle vittime. Si può star sicuri che le Forze dell’Ordine, Carabinieri e Polizia di Stato, stiano indagando e stiano facendo il massimo per fermare le incursioni a discapito dei cittadini che cominciano ad esser seriamente preoccupati in centro come nelle frazioni. Il già assessore Gaetano Marandola si augura che presto la città abbia quel governo cittadino che possa garantire l’attenzione e la tutela alla sicurezza, al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana. E’ necessaria infatti, un’azione mirata e coordinata, che parta da un incontro con i rappresentanti delle frazioni interessate da questi fenomeni al fine di valutare le possibili strategie di prevenzione ed intervento sul versante della sicurezza della collettività.
“Alle Forze dell’Ordine va comunque il ringraziamento per tutto ciò che stanno facendo. L’attività svolta quotidianamente dai militari al servizio della collettività è essenziale per la difesa e per la sicurezza di tutti i cittadini. -dichiara Marandola-. Per questo esprimo profonda gratitudine nei confronti del personale delle Forze Armate impegnato nello svolgimento del proprio dovere, con dedizione, professionalità, senso della solidarietà e spesso a rischio della loro vita. Si sono ripetuti in questi ultimi tempi, purtroppo, a Cervaro troppi furti. Ad essere più vulnerabili, come dimostrato dai fatti di cronaca, non sono solo le abitazioni periferiche e del centro, ma anche gli esercizi commerciali. Ecco che i cittadini chiedono maggiore tutela per fermare questa che sta divenendo una scia di furti abbastanza lunga e forse opera dello stesso sodalizio criminale. Si può star sicuri che le Forze dell’Ordine, Carabinieri e Polizia di Stato, Guardia di Finanza, stiano indagando e stiano facendo il massimo per fermare le incursioni a discapito dei cittadini che cominciano ad esser seriamente preoccupati in centro come nelle frazioni, cui va comunque il ringraziamento per tutto ciò che stanno facendo. Evidentemente sfugge l’assenza del presidio “comune” per scoraggiare i delinquenti ormai sempre più spregiudicati nel commettere reati contro il patrimonio ma che implicano spavento e ripercussioni anche sulle persone. Ci si augura che presto la Città abbia quel governo cittadino che possa garantire l’attenzione e la tutela alla sicurezza, al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana. Ma date le circostanze, attuali, ci si auspica che il rappresentante dell’Ente manifesti l’intenzione di convocare un tavolo Istituzionale, per valutare gli interventi più opportuni per la tutela degli interessi collettivi dei cittadini.”
Ufficio stampa
Visite: 80