Cassino: Petrarcone – emanata l’ordinanza che vieta l’utilizzo dei ‘botti di capodanno.

vietati i botti“Da oggi fino a tutto il primo gennaio 2016 è vietato l’utilizzo in tutto il territorio di Cassino di spari, fuochi di artificio, petardi mortaletti ed altri prodotti pirotecnici.” A renderlo noto il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, a seguito della pubblicazione dell’ordinanza che vieta i cosiddetti botti di capodanno.

“Ogni anno – ha continuato il sindaco – a livello nazionale, aumenta sempre più il numero di infortuni, anche di grave entità, causati dall’uso, sempre più frequente, di petardi, botti e artifici pirotecnici per festeggiare la notte di Capodanno. La vasta diffusione dei botti, anche illegali e altamente pericolosi, in questo periodo dell’anno aumenta i rischi legati al loro uso, che spesso avviene in assenza delle più elementari precauzioni per l’incolumità degli stessi possessori e di chi gli sta vicino, all’interno delle case o in altri luoghi inadatti. E sebbene questi prodotti facciano ormai parte di tradizioni e abitudini consolidate, è notevole lo stress che il fragore può provocare su anziani, bambini, soggetti cardiopatici e animali domestici. Proprio gli animali sono quelli, così come evidenziato dall’associazione Anpana, a risentire maggiormente dell’uso dei botti di capodanno. Senza parlare dei danni materiali che si possono verificare nelle abitazioni private o nei luoghi pubblici. Per tali motivi questo provvedimento si è reso necessario al fine di tutelare l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana e per gestire le attività di prevenzione e contrasto, anche nelle situazioni in cui si verificano comportamenti che possono alterare il decoro urbano. In conclusione, al di là degli aspetti e dei divieti formali faccio appello a tutti i cittadini perché riconoscano la pericolosità dei ‘botti di capodanno’ per sè e per gli altri, soprattutto per i più piccoli. Il provvedimento, che è stato trasmesso a tutti gli organi di polizia, mira a garantire la dovuta sicurezza in occasione dei festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno.”

Visite: 46