Cassino: Petrarcone – anche la mostre collettiva di arte pittorica curata dalla Deus Day ad arricchire la Notte Bianca della Cultura.

Petrarcone“Anche quest’anno sarà una grande festa della cultura con tante novità che contribuiranno ancora di più ad innalzare ulteriormente il livello di una manifestazione che è entrata nella tradizione di Cassino.

Tra queste, a caratterizzare la terza edizione della Notte Bianca della Cultura, anche una mostra collettiva di arte pittorica a cura dell’ Associazione Culturale Art-Opera Deus Day. A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, in merito all’evento la cui inaugurazione è prevista per domenica 23 agosto a partire dalle ore 18 all’interno della biblioteca comunale Pietro Malatesta. “Sono sei – ha continuato il sindaco – gli artisti che, provenienti dalla provincia di L’Aquila, Roma e Frosinone esporranno una propria opera per una mostra che resterà aperta fino al 29 agosto quando avrà luogo la terza edizione della Notte Bianca della Cultura. Ogni visitatore avrà la possibilità di esternare, in forma anonima, la sua preferenza sul nominativo di un Artistica di proprio gradimento, avendo in tal modo la possibilità di essere tra i sei sorteggiati che il 29 agosto riceveranno un omaggio artistico da parte dell’artista preferito. Inoltre, in occasione dell’inaugurazione otto soci – poeti dell’associazione Deus Day declameranno alcune liriche. A tal proposito voglio ringraziare tutti i membri dell’associazione ed in particolare il presidente Sebastiano Midolo per l’impegno e per la cura di ogni dettaglio nelle tante manifestazioni che organizzano e che contribuiscono a dar lustro alla nostra città. Tanto più quando, come in questo caso, vengono realizzate in corrispondenza di un altro grande evento, la terza edizione della Notte Bianca della Cultura, che offre la possibilità di far emergere quelle potenzialità di Cassino che talvolta restano sopite. Proprio in considerazione di ciò tre anni or sono è nata la Notte Bianca della Cultura, con l’obiettivo di rendere l’evento un appuntamento fisso non solo per Cassino, ma per l’intero territorio cassinate. Oggi possiamo dire di esservi riusciti grazie ad una manifestazione che, a differenza di quello che nell’immaginario collettivo è solitamente una notte bianca, è capace di unire aspetti fondamentali per una città quali cultura, turismo e l’economia con benefici per tutti. Quella di quest’anno, poi, sarà un’edizione ancora di più all’insegno della cultura. Basti pensare ad esempio al progetto Suoni ed Immagini della Memoria’ attraverso il quale vari artisti del cassinate ricorderanno quelle che sono le nostre origini e le nostre tradizioni. Una grande festa della cultura, quindi, che avrà inizio alle 18 con il tour dei musei, una novità che vedrà l’Historiale, il Camusac ed il Museo Archeologico aperti anche nelle ore serali offrendo la possibilità ai tantissimi visitatori che saranno in città di potersi gustare il patrimonio artistico, storico ed archeologico di Cassino in un’atmosfera resa ancora più incantevole dalla notte. Il tutto senza dimenticare che la Notte Bianca sarà caratterizzata anche da sport, spettacoli, degustazioni, art designer, video architettura, un pizzico di innovazione oltre che dalla buona tradizione dello spettacolo. Insomma ad una settimana dall’evento tutto è pronto per vivere una terza edizione ancora più intensa e bella delle prime due.”

Visite: 28