CASSINO, FCA. IL MONITO DI CIACCIARELLI (FI): “LA POLITICA NON SI DISTRAGGA. NECESSARIO MONITORARE LA SITUAZIONE.”

“Il lavoro è una questione cruciale, soprattutto in un territorio martoriato dalla disoccupazione e dalla crisi, come il nostro, pertanto è necessario tenere alta l’attenzione sullo stabilimento Fiat Chrysler di Piedimonte San Germano/Cassino. Settimane fa è stata approvata in Consiglio Regionale la  mozione, di cui sono firmatario, insieme ad altri colleghi, che impegna  il presidente Zingaretti e la Giunta ad istituire un tavolo ministeriale permanente per monitorare la situazione relativa allo stabilimento FCA di Piedimonte San Germano di cui facciano parte i rappresentanti del Gruppo FCA ed i sindaci dei Comuni interessati, al fine di elaborare adeguate politiche di contrasto alla crisi e sostegno al territorio. Ebbene, non si perda la bussola, non possiamo permetterci in quanto rappresentanti delle istituzioni di distrarci un solo momento, ne va del futuro di migliaia di lavoratori e, di conseguenza, della stabilità di intere famiglie. È necessario verificare, inoltre, le ricadute sul territorio degli investimenti previsti nei bandi FESR 2014-2020, con l’obiettivo di definire un quadro di interventi per le aziende in difficoltà, anche al fine di sostenere idonei interventi per diversificare la produzione industriale, anche alla luce delle nuove tecnologie; promuovere una proposta di revisione della normativa vigente in materia di riconoscimento delle aree di crisi industriale complessa attraverso il superamento dei criteri di individuazione dei territori soggetti a recessione economica e perdita occupazionale, come quelle derivanti dalla crisi del settore automobilistico.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (FI)
Visite totali:26
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...