CASSINO. DH ONCOLOGICO NECESSARIO. CIACCIARELLI (FI) INTERROGA ZINGARETTI.

“Valutato che sono trascorsi quasi 5 mesi dalla mia interrogazione urgente a risposta immediata al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, e che nella risposta dell’assessorato alla Sanità mi era stato riferito che la Asl di Frosinone stava concretamente valutando la cosa, mi trovo ancora qui, a sollecitare la Giunta,  per sapere quando e quali determinazioni la Giunta intende assumere ai fini dell’apertura di un DH oncologico presso l’ospedale di Cassino. La realizzazione di quest’ultimo, un reparto di sola somministrazione chemioterapica e radioterapica, sarebbe di estrema importanza per tutti i malati oncologici di questo territorio, che verrebbero, finalmente, messi in condizione di curarsi forti della vicinanza dei familiari e in un ambiente non più asettico e sconosciuto. L’assenza di questo reparto ora come ora espone i malati ad autentiche vicissitudini e travagli per recarsi presso i centri di Sora o, più spesso, della capitale, per la seduta di chemio o radio, compromettendo, in alcuni casi, anche in modo grave, il loro stato di salute come pazienti. Parliamo di un territorio con circa 140 mila utenti, dove le neoplasie sono, purtroppo, molto diffuse e presenti in tante famiglie.”

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (FI). 

Visite totali:35
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...