Cassino – Controlli straordinari del territorio : la Polizia di Stato denuncia due esercenti.

La “cabina di regia” della Questura, anche questa settimana, ha coordinato un servizio di controllo straordinario del territorio nella Città Martire, per prevenire e contrastare le attività illecite, dallo spaccio di droga ai reati di natura predatoria o di violazione  in materia di polizia amministrativa.

In modo particolare, gli agenti del Commissariato di Cassino e gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo hanno concentrato l’attenzione sul fenomeno dell’abusivismo commerciale.

Al termine delle necessarie ed opportune verifiche, due esercenti, una   65enne ed un suo collega di 62 anni,  sono stati denunciati per occupazione abusiva di suolo pubblico.

All’uomo è stata anche contestata la violazione dei sigilli posti alla sua attività commerciale, già oggetto di sequestro penale.

I controlli proseguiranno senza sosta ed interesseranno ad ampio raggio il cassinate.

Visite totali:24