Cassino: BANDO STRISCE BLU, NESSUNA NOTIZIA SUI CONTRATTI APPLICATI AI LAVORATORI NELL’AMBITO DEL NUOVO SERVIZIO.

VALENTE: “I SINDACATI ASPETTANO ANCORA LA CONVOCAZIONE DA PARTE DI SALERA CHE CONTINUA AD EVITARE IL CONFRONTO”.

Il sindaco di Cassino Salera incontri le organizzazioni sindacali per spiegare lo stato di avanzamento dell’iter che presto ristabilirà il servizio delle strisce blu. Stiamo aspettando che il primo cittadino mantenga la parola data perché, ad oggi, dobbiamo registrare soltanto la sua volontà di evitare il confronto”. Il Segretario Generale dell’UGL Frosinone Enzo Valente torna a chiedere lumi in merito al bando relativo ai parcheggi a pagamento: “Non è accettabile – spiega Valente – quanto sta accadendo in questi giorni, con i lavoratori contattati via WhatsApp a cui viene chiesto, da persone, che speriamo siano rappresentanti della società vincitrice del bando, di mettere dati personali o di sottoporsi ad una visita medica. Non è questo certamente il modo giusto di agire, avevamo chiesto a Salera di indire una riunione contestualmente alla firma del contratto con la nuova società per sapere in che modo i lavoratori sarebbe stati assunti. La questione relativa al tipo di contratto di assunzione non è affatto di secondo ordine, anzi, è quanto più interessa agli operatori e alle parti sociali. Il bando, tra l’altro, prevede un aumento delle tariffe e dunque dei costi a carico dei cittadini, per questo – sottolinea ancora Valente – pretendiamo che anche il lavoratore abbia un contratto dignitoso dopo anni di precariato. Salera non sta rispettando gli impegni e continua a non accettare il confronto con le parti sociali. Aspettiamo la convocazione, in caso contrario, il sindaco sappia che si ritroverà contro le organizzazioni sindacali e tutti gli operatori del servizio”.

Visite: 264

Potrebbero interessarti anche...