CASSINO ACCORPAMENTO POLIZIA STRADALE. QUADRINI: ”UNA DECISIONE ASSURDA”.

Gianluca Quadrini

Frosinone, 8 aprile 2017. Con il Decreto del Capo della Polizia del 31 marzo sono stati soppressi 18 reparti della Polizia stradale, tra cui si annovera anche il distaccamento di quella di Cassino. “Una decisione assurda quella presa che andrà ad incidere sulla sicurezza del nostro territorio. Nonché un attacco duro a quanti si sono spesi in questi anni di duro servizio sulla strada per garantire l’incolumità agli automobilisti e ai cittadini in genere nel contrasto al crimine”- dichiara il consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia Gianluca Quadrini.
“Si continua a tagliare indiscriminatamente e irrazionalmente servizi essenziali alle comunità, senza tenere in considerazione né i dati statistici nè le criticità dei territori. Tanto più se parliamo di sicurezza in un momento in cui sono in aumento incidenti stradali, ma anche furti, rapine ed episodi di criminalità organizzata. Venendo a
mancare le quindici unità di Cassino vengono meno organici adeguati capaci di dare una risposta di elevato profilo alle esigenze della sicurezza e regolarità stradale in autostrada e sulle principali arterie”.
Una circostanza questa, secondo il capogruppo provinciale di Forza Italia Quadrini, che mette in seria difficoltà sia la collettività che le altre forze di polizia. In particolare alcune mansioni che non potrà eseguire la stradale saranno a carico degli altri uffici di Polizia che già soffrono per mancanza di personale. “Un accorpamento che si innesta
su una situazione già di per se critica. I poliziotti infatti, sono in numero insufficiente per fronteggiare i reali bisogni di un territorio che geograficamente fa da cerniera tra due città importanti Roma e Caserta e per questo necessiterebbe di una quantità maggiore di uomini e di presidi”.

Ufficio stampa
Gianluca Quadrini
Consigliere provinciale
Capogruppo di Forza Italia

Visite totali:17
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...