Carola Rackete rispettò l’obbligo di soccorso.