Caos domenica ecologica Frosinone, CODICI: “Il Comune ha sbagliato, ci rivolgeremo al Prefetto”.

Frosinone, 14 Gennaio 2018

DOMENICA ECOLOGICA A FROSINONE: CITTADINI MULTATI A CAUSA DELLA MANCATA COMUNICAZIONE

FLORENZANI: “L’AMMINISTRAZIONE HA SBAGLIATO, CI RIVOLGEREMO AL PREFETTO. INTANTO SIAMO A DISPOSIZIONE DI CHI VORRA’ FARE RICORSO”.

Una domenica ecologica occulta nota, probabilmente, solo agli amministratori del Comune di Frosinone. Lo testimoniano le tante segnalazioni effettuate dai cittadini multati che si sono rivolti all’associazione Codici chiedendole di intervenire. All’ingresso dell’area interdetta al traffico non è stato affisso alcun cartello e la mancata segnalazione ha portato numerosi automobilisti all’interno del centro urbano dove, ad attenderli, c’erano le pattuglie della polizia locale pronte ad emettere la contravvenzione. In alcuni casi, ad essere multati, sono stati addirittura i residenti del centro storico, anche loro ignari del provvedimento: una famiglia, in particolare, ha segnalato di aver subito un’ammenda mentre con l’auto si stava recando a trovare alcuni cari ricoverati all’ospedale Fabrizio Spaziani. Insomma una situazione di caos creata dalla carente comunicazione da parte dell’ente comunale che ha penalizzato i cittadini. L’associazione Codici è pronta ad intervenire: “Si tratta – ha detto il segretario provinciale Avv. Gianmarco Florenzani – di una scelta totalmente illegittima da parte dell’amministrazione che, questa volta, ha clamorosamente sbagliato. Nessuna segnalazione è

Avv. Gianmarco Florenzani Codici Frosinone

stata affissa ai varchi e la multa, per molti, è stata inevitabile quanto ingiusta. La nostra associazione segnalerà il tutto al Prefetto di Frosinone e si mette, sin da subito, a disposizione di tutti coloro che vorranno presentare ricorso agli eventuali verbali. L’invito è quello di rivolgersi al nostro sportello provinciale che si trova in Via Brighindi 26 o telefonare allo 0775 1881564. Come sempre Codici è al servizio del popolo”.

Potrebbero interessarti anche...