Frosinone calcio news

www.frosinonecalcio.com


Campionato di calcio serie B. 3° giornata. Sabato 14 settembre, ore 15,00. Stadio: Comunale di Chiavari. V. Entella-Frosinone 1-0. 93° Mancosu su rigore.

Conferenza stampa di mister Nesta prima di V. Entella-Frosinone:

Presentazione dell’attaccante Novakovich:

ALLENAMENTO 10 SETTEMBRE

Seduta pomeridiana per i giallazzurri che continuano a preparare la trasferta di sabato prossimo a Chiavari. Dopo il riscaldamento i ragazzi hanno svolto un lavoro sulla forza, delle esercitazioni tecniche ed una serie di partitelle a tema. Matarese ha lavorato parzialmente in gruppo, differenziato per Szyminski e Tribuzzi. Domani alle 15:30 è in programma una nuova seduta di allenamento.

ALLENAMENTO 9 SETTEMBRE

Ripresa degli allenamenti per i giallazzurri che sabato prossimo, alle quindici, saranno impegnati sul campo della Virtus Entella. La squadra si è ritrovata nel pomeriggio a Ferentino dove ha svolto lavoro aerobico,u serie di esercitazioni sul possesso palla ed una partitella a campo ridotto. Ciano è tornato in gruppo, differenziato per Szyminski, Tribuzzi e Matarese. Domani si torna in campo alle 15:30 alla Città dello Sport.

Amichevoli:

Giovedì 5 settembre, stadio ‘Benito Stirpe’ 
Ore 15.00, Frosinone – Atletico Terme Fiuggi (porte chiuse) 6-2. 4’ e 36’ pt Dionisi, 18’ pt Paganini, 2’, 13’ e 28’ st Trotta, 39’ st Magrì, 41’ st D’Andrea.

Sabato 7 settembre, stadio ‘Gino Corioni’ di Ospitaletto (Bs)
Ore 15.00, Brescia – Frosinone (porte aperte) 3-2.  26′ Balotelli (B), 33′ Romulo (B), 51’Trotta (F), 58’Bisoli (B), 90’Vitale (F).

ALLENAMENTO 4 SETTEMBRE

Doppia seduta di allenamento per i giallazzurri che si sono ritrovati quest’oggi alla ‘Città dello Sport’ di Ferentino. In mattinata la squadra ha lavorato prima in palestra e poi ha svolto la parte atletica sul campo. Nel pomeriggio riscaldamento e una serie di partite a tema. Rohdén è rientrato in gruppo, assenti Szyminski e Brighenti. Quest’ultimo ha usufruito di una giornata di permesso per la nascita del suo secondogenito. Ha svolto il primo allenamento con i compagni anche il neo arrivato Novakovich. Domani alle ore 15:00 è in programma una partita amichevole contro il Fiuggi allo stadio ‘Benito Stirpe’.

Campionato di calcio serie B. 2° Giornata, Domenica 1° settembe ore 21,00. Stadio: Benito Stirpe. Frosinone-Ascoli 2-1. 27° Troiano. 81° Dionisi su rigore. 90° Paganini.

ALLENAMENTO 30 AGOSTO

Si è conclusa la seduta odierna dei giallazzurri che nel pomeriggio si sono allenati alla Città dello Sport. Dopo il consueto riscaldamento la squadra ha svolto delle esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella a campo ridotto. Rohdén continua il lavoro differenziato, assente Szyminski. Domani alle 17:30 è in programma la seduta di rifinitura a Ferentino.

ALLENAMENTO 29 AGOSTO

Esercitazioni sul possesso palla e partitella a campo ridotto per i giallazzurri che nel pomeriggio si sono allenati a Ferentino in vista della gara di domenica sera contro l’Ascoli. Tutto il gruppo ha preso parte alla seduta fatta eccezione per il convalescente Szyminski e per Rohdèn che continua a lavorare a parte. Domani si torna in campo alle 17:30 alla Città dello Sport.

ALLENAMENTO 28 AGOSTO

Seduta pomeridiana per i giallazzurri in vista dell’esordio casalingo di domenica prossima contro l’Ascoli. A Ferentino la squadra ha svolto un lavoro di forza,  delle esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella a campo ridotto. Differenziato per Rohdèn, assente Szyminski. Domani alle 17:30 è in programma una nuova seduta alla Città dello Sport.

Campionato di calcio serie B. 1° Giornata, Lunedi 26 agosto ore 21,00. Stadio: Dacia Arena di Udine. PORDENONE-FROSINONE 3-0.  42° – 53° Pobega. 64° Barison.

Conferenza stampa di mister Nesta prima di Pordenone-Frosinone:

ALLENAMENTO 24 AGOSTO
Seduta pomeridiana a Ferentino per i giallazzurri che tra poco più di quarantotto ore esordiranno in campionato contro il Pordenone. La squadra ha svolto delle esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella a campo ridotto. Differenziato per Rohdén. Assente Szyminski che nel pomeriggio è stato operato a Villa Stuart per ridurre la frattura alla mandibola destra, l’intervento è perfettamente riuscito ed il difensore polacco si sottoporrà nuovamente a visita specialistica tra trenta giorni. Domani alle 10 è in programma la seduta di rifinitura, nel primo pomeriggio è invece fissata la partenza per Udine.
ALLENAMENTO 23 AGOSTO
Si avvicina l’esordio in campionato per il Frosinone con la squadra che ha lavorato anche oggi in vista della gara di Lunedì contro il Pordenone. A Ferentino, agli ordini di mister Nesta, i giallazzurri hanno svolto delle esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella a tutto campo a cui ha cui ha preso parte l’intero gruppo ad eccezione di Rohdén. Durante la seduta si è fermato Szyminski che a seguito di uno scontro di gioco ha riportato un trauma facciale, il difensore polacco è stato trasferito allo “Spaziani” di Frosinone dove si sottoporrà agli esami del caso. Domani alle 18 si torna in campo a Ferentino.

ALLENAMENTO 22 AGOSTO

Doppia seduta alla Città dello Sport per la squadra di mister Nesta che questa mattina ha svolto un lavoro di forza e delle esercitazioni per reparti, nel pomeriggio invece i giallazzurri hanno lavorato sulla parte tattica chiudendo la giornata con delle partitelle a tema. Dionisi, Paganini e Szyminski hanno lavorato con il resto dei compagni, differenziato per Rohdén. Domani alle 18 è in programma una nuova seduta a Ferentino.

ALLENAMENTO 21 AGOSTO

È iniziata oggi la preparazione dei giallazzurri in vista dell’esordio in campionato fissato per lunedì 26 agosto, alla “Dacia Arena” di Udine, contro il Pordenone. La squadra si è ritrovata nel pomeriggio a Ferentino dove ha svolto un lavoro aerobico, delle esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella a campo ridotto. Capuano si è allenato insieme ai compagni, parzialmente in gruppo Dionisi e Szyminski mentre Paganini e Rohdén hanno lavorato a parte. Il centrocampista svedese soffre di un affaticamento muscolare all’adduttore sinistro, per qualche giorno svolgerà un lavoro personalizzato. Domani è in programma una doppia seduta alla Città dello Sport.

Coppa Italia: 3° turno. Domenica 18 agosto ore 20,30. Stadio: Benito Stirpe. Frosinone-Monopoli 5-1.  31° -35° Trotta. 57° Ciano. 68° Citro. 75° Brighenti, 82° Ferrara.

ALLENAMENTO 16 AGOSTO

Si è da poco conclusa la seduta odierna dei giallazzurri che a Ferentino hanno continuato a preparare la sfida di domenica prossima contro il Monopoli. Agli ordini di mister Nesta la squadra ha svolto delle esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella a campo ridotto. Differenziato per Szyminski, Dionisi, Capuano e Tribuzzi, terapie per Paganini. Quest’ultimo, in seguito ad uno scontro di gioco, ha riportato un’infrazione costale, le sue condizioni verranno nuovamente valutate la prossima settimana. Domani alle 18 è in programma una nuova seduta alla Città dello Sport.

ALLENAMENTO 14 AGOSTO

Seduta mattutina per i ragazzi di mister Nesta che, alla Città dello Sport, hanno alternato lavoro in palestra e sul campo. Besea è tornato ad allenarsi insieme ai compagni, differenziato per Dionisi, Szyminski e Capuano. I giallazzurri torneranno in campo domani alle 18 a Ferentino.

ALLENAMENTO 13 AGOSTO

Dopo il successo ottenuto domenica contro la Carrarese, nel secondo turno della Coppa Italia, i giallazzurri sono tornati a lavorare nel pomeriggio a Ferentino per preparare la sfida interna di domenica prossima contro il Monopoli. La squadra ha iniziato la seduta in palestra per trasferirsi successivamente in campo dove ha svolto delle esercitazioni tecniche, una serie di partitelle a tema. Primo allenamento con i nuovi compagni per Haas, Eguelfi e Rohden, differenziato invece per Besea, Dionisi, Szyminski e Capuano. Domani alle 10:30 è in programma una nuova seduta alla Città dello Sport.

Coppa Italia 2019-20, 2° turno.

Domenica 11 agosto ore 20,30. Stadio: Benito Stirpe: Frosinone Carrarese 4-0. 10° Ciano. 44° Paganini. 48° Ariaudo. 81° Tribuzzi.

BIGLIETTERIA FROSINONE – CARRARESE

Il Frosinone Calcio comunica che dalle ore 10.00 di martedì 6 agosto sarà possibile acquistare i tagliandi relativi alla gara Frosinone – Carrarese valida per il secondo turno di Coppa Italia, in programma domenica 11 agosto alle ore 20:30 presso lo stadio ‘Benito Stirpe’ di Frosinone.

I tagliandi saranno acquistabili presso tutti i punti vendita autorizzati VivaTicket, online su www.vivaticket.it e il giorno della gara a partire dalle ore 16.00 fino alle ore 20.00 anche presso la biglietteria dello stadio ‘Benito Stirpe’.

Di seguito i prezzi :

________________________________________________

CURVA NORD – € 5,00

TRIBUNA EST – € 8,00

TRIBUNA SUPERIORE / TRIBUNA LATERALE  – € 12,00

TRIBUNA CENTRALE  – € 15,00

_________________________________________________

DISABILI – Ingresso gratuito per disabili al 100%, mentre l’accompagnatore dovrà acquistare il tagliando. Le richieste dovranno pervenire nei giorni 6 e 7 agosto via mail all’indirizzo biglietteria@frosinonecalcio.com.

OSSERVATORI – Le richieste dovranno pervenire via mail all’indirizzo biglietteria@frosinonecalcio.com e saranno prese in considerazione fino ad esaurimento posti.

Per la gara in oggetto non verranno effettuati accrediti AIA. 

IL SALUTO DEL FROSINONE A DANIEL CIOFANI

Il Frosinone Calcio comunica di aver ceduto a titolo definitivo alla Unione Sportiva Cremonese il calciatore Daniel Ciofani.

La Società ringrazia Daniel per il rapporto di collaborazione di questi anni, nei quali ha contribuito in misura non minimale al raggiungimento degli obiettivi importanti del Club.

Frosinone augura a Daniel una proficua prosecuzione di carriera, sperando che possa essere costellata di risultati altrettanto soddisfacenti.

CAMPAGNA ABBONAMENTI, CHIUSA LA FASE DI PRELAZIONE

Con 7.000 tessere rinnovate si è chiusa alle 17.00 la fase di prelazione della Campagna Abbonamenti 2019/20.

I vecchi abbonati potranno usufruire della scontistica dedicata anche allo scattare della vendita libera, fissata per il 12 agosto e fino al termine della campagna abbonamenti.

ALLENAMENTO 8 AGOSTO

Doppia seduta di allenamento per i giallazzurri che alla ‘Città dello Sport’ di Ferentino continuano a preparare la sfida di coppa Italia in programma domenica sera contro la Carrarese. In mattinata i ragazzi di mister Nesta hanno svolto lavoro di forza e delle situazioni tattiche sul campo. Nel pomeriggio, invece, una serie di partite a tema.

Differenziato per Dionisi e Besea. Si è invece fermato Capuano che ha riportato una lieve distorsione alla caviglia destra.
Assente Ciofani che ha usufruito di un permesso. Domani alle diciassette si torna in campo a Ferentino.

ALLENAMENTO 7 AGOSTO

Doppia seduta alla “Città dello Sport” per i ragazzi che continuano a preparare la prima gara ufficiale della stagione, il match di Coppa Italia contro la Carrarese che si disputerà domenica prossima, alle 20:30, allo stadio Stirpe. Questa mattina la squadra ha lavorato sia in palestra che in campo, esercitazioni tecnico tattiche e partitella a campo ridotto invece nel pomeriggio. Matarese è tornato in gruppo, differenziato per per Dionisi e Besea. Assenti Ciofani e Chibsah entrambi in permesso. Domani nuova doppia seduta a Ferentino.

Calendario serie B 2019-2020

1° giornata 24 agosto

Pordenone-Frosinone

2° giornata 31 agosto

Frosinone-Ascoli

3° Giornata 14 settembre

V. Entella-Frosinone

ALLENAMENTO 6 AGOSTO

Seduta pomeridiana per il Frosinone che dopo la vittoria in amichevole contro l’Ascoli si è ritrovata quest’oggi alla ‘Città dello sport’ di Ferentino.
Squadra divisa in due gruppi, chi è sceso in campo ieri ha svolto lavoro di scarico in piscina mentre i calciatori che non hanno preso parte al match hanno svolto lavoro atletico sul campo e una partitella a ranghi ridotti.
A parte Besea, Matarese, Obleac e Dionisi. Assente Chibsah a cui la società ha concesso un permesso. Per domani in programma una doppia seduta di allenamento.

ASCOLI – FROSINONE 0-1

Marcatore: 14° primo tempo: Ciano

ALLENAMENTO 4 AGOSTO

Esercitazioni tecnico tattiche e partitella a campo ridotto per la squadra di mister Nesta che nel pomeriggio ha lavorato a Ferentino. Paganini è tornato ad allenarsi con i compagni, differenziato per Dionisi, Matarese e Besea. Domani alle 10 è in programma una nuova seduta alla Città dello Sport, nel primo pomeriggio è invece fissata la partenza per le Marche dove i giallazzurri, alle 20:30, affronteranno l’Ascoli allo stadio “Del Duca”.

ALLENAMENTO 3 AGOSTO

Doppia seduta di allenamento per i ragazzi di mister Nesta alla Città dello Sport. Questa mattina la squadra ha svolto un lavoro di forza alternato tra palestra e campo, esercitazioni tecnico tattiche e partitella a campo ridotto nel pomeriggio. Assente Volpe colpito dalla faringite, differenziato per Dionisi, Paganini, Matarese e Besea. Domani alle 17:30 si torna in campo a Ferentino.

ALLENAMENTO 2 AGOSTO

Ripresa degli allenamenti per i giallazzurri che, dopo il ritiro di Ronzone, sono tornati ad allenarsi nel pomeriggio alla Città dello Sport. la squadra ha svolto un lavoro aerobico ed una serie di esercitazioni tecnico tattiche. Differenziato per Paganini, Matarese, Besea e Dionisi, nessun problema per il resto del gruppo. Domani è in programma una doppia seduta di allenamento a Ferentino.

FROSINONE-MONZA 2-2, DOPPIETTA DI CITRO

FROSINONE: (4-3-1-2)Iacobucci; Salvi (1’ st Zampano), Ariaudo (15’ st Krajnc), Brighenti (36’ Capuano), Beghetto; Gori (32’ st Tribuzzi), Maiello, Chibsah (15’ st Vitale); Ciano (24’ st Volpe); Trotta, Citro.

A disposizione: Trovato, Bardi, Bastianello, Verde, Errico, Matarese, Obleac, Szyminski.

Allenatore: Nesta.

MONZA: Lamanna (32’ st Sommariva); Lepore (23’ st Anastasio), Bellusci, Scaglia (23’ st Negro), Sampirisi; Armellino (32’ st Di Munno), Fossati (23’ st Galli), Lora (23’ st D’Errico); Chiricò (23’ st Iocolano); Finotto (23’ st Marchi), Brighenti (32’ st Jefferson).

A disposizione: Ahmetaj

Allenatore: Brocchi.

Arbitro: signor Michele Delrio di Reggio Emilia; assistenti Massimo Salvalaglio e Marco Carrelli.

Marcatore: 35’ pt e 7’ st Citro, 42’ Fossati (rig), 27’ st D’Errico (rig).

Note: angoli: 5-4 per il Monza; recupero: 2’ st.

BRENTONICO (TRENTO) – Due volte avanti e altrettante volte ripreso. Citro (doppietta) in grande spolvero nel Frosinone che fa 2-2 contro il Monza. Moderati ma anche interessanti passi in avanti per il Frosinone che può comunque migliorare in tutte le zone del campo: in attacco dove è mancata un po’ di precisione e in difesa per i due rigori concessi agli avversari.

Per il Frosinone è l’ultimo test del doppio periodo di ritiro precampionato tra il Terminillo e Ronzone. Al rientro, prima dell’esordio in Coppa Italia, ci sarà l’amichevole del 5 agosto ad Ascoli. Giallazzurri reduci dall’1-4 con il Lecce. Il Monza – che lunedì ha incassato due sconfitte nel triangolare giocato sullo stesso campo di Brentonico – si prepara alla prima uscita ufficiale nella Coppa Italia di categoria con l’Alessandria. Di fronte, alla guida delle rispettive formazioni, Nesta e Brocchi già compagni di successi nel Milan. Tra i motivi di curiosità il duello diretto tra i due cugini Brighenti, Nicolò sul fronte canarino e Andrea su quello brianzolo.

SCHIERAMENTI A SPECCHIO – I giallazzurri sono privi di Paganini, Ciofani, Dionisi e Besea. Nel 4-4-1-2 tra i pali c’è Iacobucci, Beghetto e Salvi sulle corsie laterali, Brighenti e Ariaudo i centrali di difesa. In mezzo al campo Maiello è il regista, Gori e Chibsah gli intermedi rispettivamente di destra e sinistra. Quindi Ciano alle spalle della coppia Trotta-Citro.

Il Monza si presenta con un modulo a specchio: Lamanna tra i pali, in difesa da destra a sinistra Lepore, Bellusco, Scaglia e Sampirisi. In mezzo al campo Fossati è il vertice alle spalle di Chiricò, Armellino e Lora le mezze ali, in attacco l’ex Cittadella Finotto e l’ex della Cremonese Brighenti.

PIU’ FROSINONE IN AVVIO – Al 2’ un fallo tattico di Fossati su Trotta, manda al calcio piazzato Maiello, palla tagliata che sfila nel cuore della difesa brianzola e termina fuori. La due squadre privilegiano la ricerca spasmodica di scambi e intesa in tutte le zone del campo. Nesta chiede l’impostazione dal basso, è Ariaudo che comanda le operazioni in questo topo di situazione. Azione tutta di prima del Frosinone all’8’ partita proprio dal piede del difensore torinese, con Beghetto che riceve a sinistra da Ciano e fionda rapidamente al centro ma c’è il fallo di Trotta su Sampirisi in elevazione. Il Monza 1’ si infila bene dalla parte di Salvi con Finotto, la difesa del Frosinone rinvia come può, poi il destro di Lora e parata comoda di Iacobucci. Che al 12’ rischia qualcosa sul rilancio e la pressione di Chiricò ma imbecca Beghetto, tocco al limite per Trotta che serve Citro ma il sinistro dell’attaccante napoletano sale alle stelle. La manovra giallazzurra pende prevalentemente a sinistra dove Beghetto spedisce palloni in mezzo all’area, al 16’ non ci arriva Trotta ma c’è Gori che controlla di sinistro ma va alla conclusione di esterno destro con la palla che si perde sul fondo. Al 18’ Ciano servito da Iacobucci si infila per 30-40 metri in posizione centrale, non vede Salvi che corre sul binario di destra e serve ancora Beghetto, palla dentro per l’avvitamento di Citro che manda fuori.

GOL ANNULLATO A CITRO, CHIBSAH SI IMMOLA SU LORA Il gol del Frosinone arriva al 20’ ed è bellissimo: Maiello si gira attorno e serve morbido nello spazio un gran pallone sul quale si avvenga Citro, ‘estirada’ volante e sfera alle spalle di Lamanna ma per il direttore di gara è offside. Nessuno reclama ma ottima l’intenzione.  Il Monza vicino al vantaggio al 23’: Chiricò dalla bandierina del calcio d’angolo, tutti dimenticano Lora ma non Chibsah che devia il tiro a botta sicura. Tre angoli di fila per i biancorossi, sul terzo c’è il tiro al volo di Lepore ma Gori devia come può, forse anche col braccio.  Soffre qualcosa il Frosinone sul colpo di testa di Finotto che si piazza tra Brighenti e Ariaudo e manda un metro alla destra di Iacobucci.

CITRO LA SBLOCCA, FOSSATI DI RIGORE – Bello scambio giallazzurro all’altezza dell’area piccola del Monza, la palla arriva a Trotta che da posizione favorevole alza la mira. La partita si sblocca al 35’ grazie ad un’azione personale di Citro che riceve palla, si accentra dalla destra e di sinistro e infila Lamanna sul primo palo dopo aver superato bene Bellusci. Al 41’ il Frosinone si salva in angolo con una smanacciata di Iacobucci sul cross di Lepore a difesa schierata ma sul tiro dalla bandierina il direttore di gara indica il dischetto del rigore per fallo ‘cumulativo’ di Brighenti. Fossati non impeccabile dagli 11 metri, Iacobucci intercetta con la gamba di ritorno ma il pallone entra ugualmente. Uno a uno al 42’, risultato che non si sblocca fino al riposo.

CITRO SCATENATO FIRMA IL RADDOPPIO – In avvio di ripresa l’avvicendamento tra Salvi e Zampano. E subito Frosinone vicino al nuovo vantaggio: angolo di Ciano, colpo di testa sfiorato da parte di Citro da 1 metro e pallone addosso a Sampirisi che di fianco salva un gol fatto. Citro cerca di farsi perdonare 1’ dopo, staffilata dal limite e stavolta Lamanna para a terra. Brivido per Iacobucci al 6’, punizione per fallo di Maiello ai 23 metri, parabola che si alza un metro sopra l’ìncrocio. La risposta del Frosinone è nei piedi di Ciano che senza opposizione solca la metà campo brianzola e serve Citro al millimetro appena dentro l’area, gran controllo di sinistro e botta sul primo rimbalzo: non c’è scampo per Lamanna ed è 2-1. L’azione si replica al 14’, ancora Ciano apre in area per Trotta che si fa anticipare dall’uscita bassa di Lamanna, poi la sfera arriva a Zampano che da destra alza. Poi è Trotta che solca una prateria in posizione centrale, botta di sinistro dal limite ma la palla non centra lo specchio della porta.

GIRANDOLA DI CAMBI, MONZA ANCORA DI RIGORE, IL FROSINONE SPRECA – Nel Frosinone al 15’ dentro Krajnc per Ariaudo e Vitale per Chibsah. Un fallaccio su Ciano al 18’ da parte di Fossati che chiede scusa, 1’ dopo Vitale pennella per il colpo di testa di Trotta che manda sopra la traversa. Aumentano i contatti ravvicinati ma la stanchezza la fa da padrona. Al 21’ attento Iacobucci su Brighenti. Uno scontro di gioco tra Lepore e Ciano costringe entrambi alla sostituzione ma chi sta peggio è il brianzolo. Nel Monza ben 6 gli avvicendamenti, Nesta fa entrare Volpe per il trequartista campano. Nel momento migliore del Frosinone, ancora rigore per il Monza per un fallo di mano di Vitale in piena area. Dal dischetto va D’Errico, Iacobucci intuisce ma non ci arriva nonostante il gran balzo alla sua destra. Altra iniezione di sostituzioni al 32’: Tribuzzi per Gori e ben tre nel Monza, con l’ex canarino Jefferson che rileva Brighenti. A 9’ dal termine Citro si conferma una spina nel fianco destro del Monza, palla per Trotta che non arriva. Occasionissima per i giallazzurri all’84’: Beghetto infila un buon pallone a spiovere sull’area piccola, Volpe anticipa tutti e pure Trotta, palla fuori da posizione favorevolissima. Punizione a giro di Citro a 5’ dal 90’, Sommariva vede scorrere fuori un pallone insidiosissimo. A 1’ dal 90’ è super Iacobucci che smanaccia sulla traversa una punizione di Anastasio, poi la difesa canarina si salva. Ci prova dall’altra parte Maiello, sul bel cross non ci arrivano in tre e la palla sfila fuori. Nei 2’ di recupero c’è una punizione di Vitale alta di poco. Arriva il triplice fischio finale sul 2-2 finale.

Giovanni Lanzi

www.frosinonecalcio.com

 

ALLENAMENTO 28 LUGLIO

Doppia seduta sotto la pioggia per i giallazzurri che continuano a lavorare nel ritiro di Ronzone. Questa mattina la squadra si è divisa tra campo e piscina mentre nel pomeriggio, l’intero gruppo ha svolto un lavoro aerobico ed una serie di esercitazioni tecnico tattiche. Ciofani, Ciano e Brighenti si sono allenati insieme ai compagni, Dionisi ha lavorato a parte, terapie Besea e Capuano. Domani è in programma una nuova doppia seduta di lavoro.

LECCE – FROSINONE 4-1

LECCE (4-3-1-2): Gabriel (1’st Vigorito); Benzar  (16’st Pierno), Lucioni (22’st Riccardi), Rossettini (1’st Meccariello), Calderoni (1’st Vera); Tachtsidis (10’st Petriccione), Majer (30’st Gacco), Tabanelli (11’st Haye); Lo Faso (1’st Falco); Lapadula, Lamantia (18’st Dubickas)

A disposizione: Bleve, Chironi, Dumancic, Shakhov, Felici, Quarta, Radicchio

Allenatore: Liverani Fabio

FROSINONE (4-3-1-2): Bardi (20’st Iacobucci); Zampano (20’st Verde), Ariaudo, Szyminski (11’st Krajnc), Beghetto (30’st Tribuzzi); Maiello (14’st Vitale), Gori, Paganini (23’st Chibsah); Matarese (41’st Errico); Trotta (41’st Obleac), Citro (33’st Volpe)

A disposizione: Trovato, Bastianello, Salvi

Allenatore: Nesta Alessandro

Arbitro: Donda Nicola di Gradisca Assistenti: Miniutti Thomas di Maniago, Regattieri Mattia di Finale Emilia

Marcatori: 26’pt Paganini (F), 10’st Meccariello (L), 26’st Falco (L), 34’st Lapadula (L), 43′ st Dubickas (L)

Quarta uscita stagionale per il Frosinone di mister Nesta che allo stadio ‘Briamasco’ di Trento affronta il Lecce neo promosso in serie A. Per vedere la prima azione degna di nota bisogna attendere il minuto 12. Destro da fuori di Paganini e grande risposta di Gabriel. Al 15′ ancora giallazzurri pericolosi, a provarci è Gori da ottima posizione. Palla alta di pochissimo. Il goal è nell’aria e arriva la minuto 26′. Gori serve Matarese sulla trequarti, cross perfetto del numero 19, destro al volo di Paganini e 1 a 0. Al 40′ a provarci è il Lecce, tiro dal limite di Tachtsidis e deviazione in angolo di Bardi. Termina cosi la prima frazione di gara e nella ripresa al 10’st il Lecce trova la rete del pareggio. Calcio di punizione battuto dal neo entrato Falco da posizione defilata e stacco imperioso di Meccariello. Bardi è battuto. Al 19′ ancora Falco pericoloso, sinistro da fuori e bella risposta di Bardi. Al 26′ il Lecce passa in vantaggio. Cross perfetto dalla sinistra di Haye e colpo di testa del solito Falco che trova la rete del 2 a 1. La squadra di Liverani trova anche la rete del 3 a 1 al  minuto 34’st. Cross dalla sinistra e tap-in vincente di Lapadula. Nel finale Dubickas chiude definitivamente il match con la rete del 4 a 1. Assist di Falco e piattone di destro.

www.frosinonecalcio.com

NESTA: “MI PRENDO SOLO LE COSE BUONE DEL PRIMO TEMPO. IL MERCATO? SPERO CHIUDA PRESTO…”

Il tecnico del Frosinone, Alessandro Nesta, commenta a botta calda il quarto test stagionale che ha visto opposti i giallazzurrri al Lecce di Liverani. Per la cronaca le due squadre non si incrociavano dalla finale playoff per la B del giugno 2014. La prestazione dei canarini nel 4-1 finale a favore dei salentini va analizzata nei due tempi.

«Sono soddisfatto – ha esordito l’allenatore del Frosinone – per il modo in cui i ragazzi hanno gestito la prima frazione di gioco, poi quando ci siamo abbassati abbiamo rischiato tanto e preso gol. La nostra squadra deve avere l’abitudine di non mettersi paura, di aver coraggio e restare alta. Perché se ci abbassiamo, noi non siamo una squadra che ha la capacità di sapersi difendere dentro la propria area di rigore. L’obiettivo quindi è avere più coraggio, stare più alti in mezzo al campo. Grazie ad una migliore condizione fisica che ci permetterà di esprimerci in questo modo».

Per un difensore forte come è stato lei quanto dà fastidio adesso da allenatore prendere 3 gol di testa, di cui i primi due su palla inattiva?

«Questo per me è il risultato di quanto ho detto poc’anzi: ci siamo abbassati, quindi i nostri falli sono arrivati al limite dell’area, in zone molto pericolose per noi. Ed ecco i rischi. Ripeto: dobbiamo limitare quelle situazioni e andare a prendere i nostri avversari alti».

L’esordio di Szyminski?

«E’ andato bene. Sono pochi giorni che sta con noi, ha fatto vedere qualcosa di buono e sono convinto che ci darà una mano nell’arco del campionato».

Abbiamo avuto l’impressione che lei, anche per valutare il lavoro e la condizione di tutti lei abbia chiesto ai ragazzi uno sforzo supplementare: ha tenuto ad inizio ripresa la stessa squadra che aveva giocato i primi 45’, per poi orientarsi con i cambi verso il 10’-15’ della ripresa. Per valutare come arrivavano dal punto di vista della tenuta e dell’approccio. E’ una lettura che ritiene corretta?

«Sappiamo benissimo che alcuni giocatori possono raggiungere un certo numero di minuti, per cui in ogni partita alziamo l’asticella per mettere dentro minutaggio progressivo, passando da 45’ a 70’. Oggi avevamo qualche giocatore fuori, eravamo un po’ in emergenza ed abbiamo deciso che, più di mettere a rischio qualche ragazzo, era meglio anche mettere dentro qualche giovane senza problemi».

Le assenze di Ciofani, Ciano, Brighenti sono legate all’insegnamento che c’è stato in occasione dell’infortunio di Dionisi?

«Non li abbiamo voluti rischiare. Ci sono stati dei piccoli problemi fisici che ci hanno consigliato di agire in tal senso.

Mister, ancora 4 giorni qui poi il ritorno a Ferentino. Il test di Ascoli e quindi la Coppa Italia con il mercato aperto. La percentuale di preparazione che ad oggi ha il Frosinone qual è?

«Siamo a buon punto, più o meno come le stesse formazioni. Abbiamo nelle gambe poche partite vere. Oggi invece è stata una partita vera, la prima. Noi stiamo facendo il percorso che dobbiamo compiere. E quanto al mercato speriamo che chiuda al più presto possibile, spero la anticipino quella chiusura (…). Per noi allenatori è solo una scocciatura».

Dopo questa serata ci sono più aspetti positivi o negativi nel Frosinone?

«Credo che questa sera abbiamo fatto due partite in una: la prima molto soddisfacente, la seconda molto insoddisfacente. Perché abbiamo concesso gol troppo facili, su errori evidenti. Ma io penso positivo, mi prendo la prima parte che mi ha fornito dati e valutazioni importanti».

Giovanni Lanzi

ALLENAMENTO 26 LUGLIO

Prima giornata di allenamento nel ritiro di Ronzone per i giallazzurri che questa mattina hanno lavorato sulla forza funzionale mentre nel pomeriggio hanno svolto delle esercitazioni tecnico tattiche chiudendo la seduta con una partitella a campo ridotto. Terapie per Dionisi, Tribuzzi e Besea, differenziato per e Bastianello. Domani alle 10 si torna in campo, alle 20 è invece in programma il test amichevole contro il Lecce che si disputerà allo stadio “Briamasco” di Trento.

RONZONE 2019, I CONVOCATI

Sono 28 i giallazzurri convocati per la seconda parte del ritiro, che i giallazzurri svolgeranno a Ronzone, in Trentino dal 25 al 31 luglio. Di seguito l’elenco completo:

Portieri :

Bardi, Bastianello, Iacobucci, Trovato.

Difensori:

Ariaudo, Beghetto, Brighenti, Capuano, Krajnc, Salvi, Szyminski, Verde, Zampano.

Centrocampisti :

Besea, Chibsah, Gori, Maiello, Obleac, Paganini, Tribuzzi, Vitale.

Attaccanti :

Ciano, Ciofani, Citro, Dionisi, Matarese, Trotta, Volpe.

COPPA ITALIA, ECCO IL SORTEGGIO

Sorteggiato oggi pomeriggio a Milano il tabellone della Coppa Italia 2019-2020. Il Frosinone, che come tutte le squadre di serie B – oltre alle 18 che superano il primo turno, il Carpi e il Padova – entra in campo al secondo turno, ospiterà l’11 agosto (orario da definire) la vincente di Carrarese-Fermana. In caso di superamento del turno, i giallazzurri di Nesta giocheranno anche il terzo turno in casa, il 18 agosto, contro la vincente tra il Cosenza e una tra Monopoli e Ponsacco.

COMUNICATO FROSINONE CALCIO

Il Frosinone Calcio S.r.l. comunica che, in data odierna, le Sezioni Unite del Collegio di Garanzia dello Sport del CONI hanno definitivamente rigettato l’ennesimo ricorso promosso dall’U.S. Città di Palermo S.p.a. in ordine alla regolarità della gara Frosinone – Palermo del 16 giugno 2018, valida per la finale dei play off promozione del campionato di Serie B 2017/2018.

Il massimo organo dell’ordinamento sportivo, dunque, ha posto la parola fine ad una vicenda paradossale, nella quale il club siciliano, a oltre un anno di distanza, addirittura conclusa la stagione sportiva successiva alla partita contestata, escluso da tutti i tornei professionistici per molteplici inadempienze economico-finanziarie, come accertato dalla Covisoc, ha pervicacemente continuato a  sostenere ragioni del tutto infondate che gli Organi di giustizia della FIGC, per ben quattro volte, avevano già disatteso.

E’ stato dunque ribadito, ancora una volta, il primato del campo rispetto ad iniziative strumentali ed estemporanee volte a mascherare evidenti lacune di altra natura, emerse in tutta la loro gravità nelle ultime settimane, certamente meritevoli di maggiore attenzione, da parte del club palermitano, rispetto a un contenzioso trascinatosi per una intera stagione ma dall’esito sin troppo prevedibile dal proprio inizio.

Nel considerare, quindi, definitivamente chiusa questa stucchevole vicenda, il presidente, dottor Maurizio Stirpe, ringrazia per la dedizione e professionalità dimostrate nella difesa delle ragioni del Club l’avvocato Mattia Grassani di Bologna.

ALLENAMENTO 24 LUGLIO

È ripresa nel pomeriggio la preparazione dei giallazzurri che dopo i due giorni di riposo concessi sono tornati a lavorare a Ferentino. Dopo aver iniziato la seduta in palestra la squadra si è trasferita sul campo dove, agli ordini di mister Nesta, ha svolto una serie di esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella a campo ridotto. Capuano, Trotta, Volpe, Beghetto e Krajnc, assenti nell’ultimo test amichevole disputato al Terminillo contro il Rieti, sono tornati ad allenarsi in gruppo mentre Dionisi, Besea e Bastianello hanno lavorato a parte. Domani alle 10 è in programma una nuova seduta di allenamento a Ferentino, nel primo pomeriggio è invece fissata la partenza per il ritiro di Ronzone.

ALLENAMENTO 20 LUGLIO

Doppia seduta all’Enrico Leoncini per i giallazzurri, che questa mattina hanno lavorato in palestra e svolto lavoro aerobico. Nel pomeriggio dopo il consueto riscaldamento per i ragazzi di mister Nesta esercitazioni tecnico – tattiche e partitella finale. Continuano le terapie Dionisi, Besea e Bastianello. Lavoro differenziato per Beghetto, Capuano, Trotta e Volpe, tutti alle prese con affaticamenti muscolari. Domani ultima amichevole del ritiro con il Rieti.

ALLENAMENTO 19 LUGLIO

Dopo la mattinata di riposo, i giallazzurri sono tornati in campo all’Enrico Leoncini del Terminillo per una nuova seduta di allenamento. Agli ordini di Mister Nesta la squadra ha svolto esercitazioni tecnico – tattiche, possessi e chiuso con una partitella. Terapie per Dionisi, Besea e Bastianello (trauma contusivo ginocchio destro), Lavoro differenziato per Beghetto, Capuano, Trotta e Volpe, tutti alle prese con affaticamenti muscolari. Prevista per domani una doppia seduta.

  • AL FESTIVAL DEI CONSERVATORI FRARA ‘SUONA’ LA NONA CON IL FROSINONE: A LUI IL PREMIO ‘CITTA’ DEL LEONE’
  • FROSINONE – Le immagini di una vita calcistica scorrono lentamente alle spalle. E poi le parole, i ricordi. Tutto compreso, un po’ di emozione è anche naturale. Al Festival dei Conservatori in pieno svolgimento in piazzale Vittorio Veneto a Frosinone, è stata la serata di Alessandro Frara. Lui, torinese doc, una vita per il calcio tra Torino sponda Juve, Bologna, Ternana, Spezia, Rimini, Varese e quindi Frosinone, ha ricevuto dalle mani della presentatrice-intervistatrice Mary Segneri l’ambito premio ‘Citta del Leone’ come Eccellenza frusinate. Frara, già capitano di tante battaglie in  maglia giallazzurra, oggi è collaboratore dell’Area tecnica dopo aver riposto gelosamente scarpini, mutandoni e maglietta ed aver superato brillantemente il Corso per direttore sportivo. Il Frosinone per l’ex centrocampista è una seconda pelle: quella che sta per iniziare sarà la nona stagione di cui sette da calciatore.Serata magica quella di giovedi. Prima della bella intervista a Frara, si sono alternati sul palco gli eccellenti artisti che prendono parte al concorso. Davanti a loro una platea attenta ed anche molto competente. In prima fila il direttore del Conservatorio ‘Licinio Refice’ di Frosinone, il Maestro Alberto Giraldi.  E l’assessore alla Cultura Valentina Sementilli.«Il premio lo daremo questa volta ad una persona che non è nata in questa città – ha detto nella sua introduzione Mary Segneri – ma ha dimostrato di averla scelta, ‘eletta’. Ed a questa città ha dato tutto ciò che sapeva fare. Ha anche studiato per restare qui. Una città che lo ha accolto con amore». E’ il momento in cui alle spalle di Frara e della Segneri appare una foto di un bambino che quel giorno sognava ancora solo di solcare i perigliosi mari del calcio. Da quel momento in poi è un susseguirsi di immagini di tutta una carriera calcistica. Che non gli ha impedito di mettere nel cassetto una laurea in Scienze Politiche. Un calciatore può anche studiare, dunque. «Da quella foto da bambino ad oggi è passato tanto della mia vita – ha esordito Frara -. Giocavo con la squadra del mio quartiere di Torino, il Pozzo Strada, al quale rimarrò legato per sempre». Un salto in avanti nelle immagini: una data, il 26 agosto 2011. «Sono venuto qui a Frosinone quasi per caso, affascinato dal progetto che mi sottopose il presidente Maurizio Stirpe. E sono stato accolto benissimo sin dal primo giorno, come solo questa gente sa fare. Una scelta bella e fortunata per entrambi. E Frosinone la sento casa mia».Il gol al Lecce quel 7 giugno 2014, la notte magica della seconda promozione in B, la dedica al papà scomparso, al fianco dell’ex canarino Gucher. E un aneddoto: «Nella foto si riconosce il leccese Papini che salta con me su quel pallone. Siamo amici, quell’estate abbiamo anche fatto le vacanze insieme…». La foto con i due figli dopo la prima promozione in A, dentro gli spogliatoi del Comunale: «Il maschietto è frusinate doc e parla bene anche il ciociaro…. La bambina risente ancora del periodo a Varese». E quindi il suo primo gol in A, il 1 novembre 2015: «Peccato, fu nel 4-1 della Fiorentina contro di noi… Uno dei pochi gol nella mia carriera per il quale non ho esultato». E il secondo gol, quella dell’1-2 in casa del Verona, il 17 aprile 2016: «Ci dette l’illusione di potercela fare, era la prima stagione di A. Poi il mercoledi perdemmo male col Chievo…». In prima fila c’è la moglie di Frara, Erika. E’ lei che, pur con ben tre lauree nel cassetto, ha praticamente ‘fissato’ la dimora a Frosinone. «Mi ha convinto quando in piena estate mi disse che avrebbe voluto avviare un’attività qui in città. Le avevo presentato qualche dubbio anche legato alla mia professione. Ma finora le cose vanno bene…».E il passaggio da calciatore a dirigente? La domanda arriva puntuale: «Può creare un po’ di disorientamento – risponde Frara – ma ho avuto la fortuna di iniziare subito un percorso diverso che non mi ha fatto pensare che avevo smesso di giocare. Ho fatto un anno di tirocinio in giro per l’Italia, ho fatto il corso da ds a Coverciano e da quest’anno mi è stata data una possibilità importante di far parte della Direzione Sportiva insieme al direttore Ernesto Salvini. E stiamo lavorando per fare le cose per bene. I rapporti con i miei ex compagni? Sempre ottimi e nel rispetto dei ruoli di ognuno di noi». L’applauso è della intera piazza. Ed è il gran finale di un’altra bella serata. Di musica e sport. Dopo quella di lunedi scorso che aveva visto protagonista il presidente Maurizio Stirpe.Giovanni Lanzi
  • www.frosinonecalcio.com

ALLENAMENTO 18 LUGLIO

Dopo l’amichevole di ieri contro il Cantalice, gara vinta largamente dai giallazzurri per 8-1, la squadra di mister Nesta è tornata a lavoro al Campo d’Altura. Sempre doppia seduta, che ha visto al mattino i ragazzi svolgere lavoro in palestra, mentre nel pomeriggio lavoro atletico e partita a campo ridotto. Continua le terapie Federico Dionisi, lavoro di scarico per Beghetto, Besea e Capuano.

  • Il Frosinone Calcio comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Mattia Vitale. Il centrocampista classe ’97 arriva dalla Spal in prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni.
  • Federico Dionisi si è recato presso il centro Aditerm di Ferentino dove si è sottoposto agli esami strumentali, gli stessi hanno escluso lesioni evidenziando la presenza di un edema sul muscolo gemello sinistro. L’attaccante inizierà subito le terapie del caso e verrà nuovamente valutato nei prossimi giorni.
  • ALLENAMENTO 15 LUGLIO
  • Doppia seduta di allenamento per i giallazzurri che continuano la preparazione sul Monte Terminillo. Questa mattina la squadra ha lavorato in palestra, nel pomeriggio invece i ragazzi hanno svolto delle esercitazioni tecnico tattiche ed un lavoro aerobico. Dionisi è rimasto a riposo, nelle prossime ore si sottoporrà agli esami strumentali per valutare l’entità del problema al polpaccio sinistro accusato nell’amichevole di ieri contro l’Amatrice. Domani è prevista una doppia seduta di allenamento.

ALLENAMENTO 13 LUGLIO

Secondo giorno di lavoro al Terminillo per i giallazzurri che sul campo d’Altura hanno svolto una doppia seduta di allenamento.

Mattinata in palestra e poi esercitazioni tecnico tattiche sul campo, nel pomeriggio, invece, la squadra dopo una serie di partite a tema ha svolto la parte atletica.

Tutti a disposizione di mister Nesta. Domani mattina in programma una nuova seduta di allenamento mentre nel pomeriggio i ragazzi affronteranno alle ore 18 l’Amatrice nella prima gara amichevole della stagione.

ALLENAMENTO 12 LUGLIO

Raggiunta nella mattinata di oggi la sede del ritiro al Terminillo, nel pomeriggio i giallazzurri hanno svolto il primo allenamento sul campo ‘Enrico Leoncini’.
Tutto il gruppo ha regolarmente preso parte alla seduta di allenamento. Palestra e esercitazioni tecnico tattiche nella prima parte mentre lavoro atletico nella seconda. Domani è in programma una doppia seduta di allenamento sempre sul campo d’Altura.

ALLENAMENTO 11 LUGLIO

E’ iniziata presso il centro Fisioterm di Ferentino la giornata dei giallazzurri che si sono sottoposti ad uno screening posturale per valutare le condizioni delle catene muscolari, esame svolto con lo scopo di accertare le condizioni di ogni singolo calciatore per cercare di evitare eventuali infortuni.  In seguito i ragazzi si sono trasferiti sul campo della Città dello Sport dividendosi in due gruppi che si sono alternati tra palestra e campo. Nel pomeriggio, sempre a Ferentino,  agli ordini di mister Nesta sono state svolte delle esercitazioni tecnico tattiche ed una partitella a campo ridotto. Domani alle 10:00 la squadra partirà per il ritiro del Terminillo, nel pomeriggio è invece fissata la prima seduta di allenamento al campo d’Altura.

Ufficio Stampa 

Frosinone Calcio 

 

Conferenza stampa del Direttore Salvini e di mister Nesta:

 

Abbonamenti del Frosinone calcio per il 2019/20.