Calcio: TREVI NEL LAZIO, ricorda Mario Mariozzi.

Sabato 1° febbraio (ore 14,30) triangolare a scopo benefico per l’ospedale pediatrico Bambino Gesù con la Nazionale Old Italia

E alle 18, nella Sala San Pietro, sarà presentato il libro «Il pallone nel cuore» che racconta prodezze e gol d’autore della grande ala destra che giocò anche la maglia dell’Alatri, venne “corteggiato” dal Frosinone e vestì la prestigiosa maglia del Lazio. Peppe Incocciati: Il mio primo insegnante di calcio. Il sindaco Grazioli: Ci mancherà.

TREVI NEL LAZIO (FROSINONE)«Vedeva sempre la porta in modo naturale ed era fortissimo. Aveva una velocità eccezionale, era come il grande Jair». C’è chi ricorda così Mario Mariozzi, strepitosa ala destra degli anni 50/60, poi tecnico tra i più stimati della regione e, infine, direttore sportivo. Un personaggio del calcio regionale (e non solo) che ha trascorso quasi mezzo secolo sui campi del Lazio, lasciando un ricordo indelebile fra tutti coloro che hanno avuto la possibilità di vederlo giocare, tra i suoi ex compagni di squadra, e tra i tantissimi calciatori che ha poi «lanciato» e avuto nelle sue diverse squadre prima come tecnico, e in seguito, da direttore sportivo. Molte delle sue prodezze – anche con la prestigiosa maglia della Rappresentativa laziale (considerata allora una Nazionale di categoria) – sono contenute nel libro «Il pallone nel cuore». Un volume di 160 pagine, a colori, con racconti, articoli, tabellini, interviste, ricordi e più di 180 fotografie. Mariozzi fu, tra l’altro, in procinto di firmare con la Roma e vicinissimo a vestire la maglia della Lazio, dopo un lungo ritiro a Tor di Quinto con i biancocelesti guidati dall’ex ct della Nazionale Fulvio Bernardini. Con l’Alatri giocò anche la storica amichevole contro la Roma dell’«extraterrestre» gallese John Charles. Dice Rocco Cignitti, ex difensore del Frosinone: «Vederlo giocare era un piacere. Mario era come l’attaccante brasiliano Garrincha». Per il sindaco di Alatri, Giuseppe Morini, «non era un giocatore di provincia, il suo talento andava oltre. Un fuoriclasse dentro e fuori dal campo». E il primo cittadino di Trevi nel Lazio, Silvio Grazioli, aggiunge: «Aveva grande competenza. Da allenatore e poi da ds ha fatto crescere e valorizzato tanti giovani del comprensorio. Una figura che mancherà al nostro territorio». Peppe Incocciati, già bomber del Milan e del Napoli, oggi allenatore del Fiuggi in serie D, sottolinea: «Ha scritto – afferma – pagine storiche del calcio laziale ed è stato il mio primo insegnante di calcio. Lo rimpiango, allenatori come lui oggi non esistono più». Sabato 1° febbraio (ore 18) il libro sarà presentato nella sala San Petro a Trevi nel Lazio su iniziativa del sindaco Silvio Grazioli.

Nella stessa giornata, alle 14,30, a Trevi arriverà anche la Nazionale Old Italia, guidata da Andrea Mancinetti, per «La partita del cuore» nel ricordo di Mario Mariozzi. Il ricavato andrà all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Visite: 233