CALCIO. SPADAFORA: ALMENO UNA SETTIMANA PER CAPIRE SE CAMPIONATO RIPRENDE.

“DA TAMPONI A QUARANTENA E RESPONSABILITÀ MEDICI, ECCO RICHIESTE CTS” (DIRE) Roma, 12 mag. “Il Comitato tecnico scientifico chiede delle modifiche vincolanti al protocollo della Figc, per esempio di garantire che se durante gli allenamenti dovesse emergere un positivo, la squadra e tutto lo staff tecnico restino in quarantena senza alcun contatto esterno, oppure che siano i medici delle societa’ ad assumersi tutte le responsabilita’ dell’attuazione del protocollo, oppure che i numerosi test molecolari previsti per i calciatori non vengano fatti a discapito di tutti gli altri cittadini. Se la Figc accettera’ tutte queste indicazioni, gli allenamenti potranno riprendere sicuramente il 18 maggio”. Lo ha detto il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, in diretta al Tg1. “Dalle indicazioni del Cts emerge che la linea di prudenza avuta finora sia quella giusta da seguire. Avremo bisogno di almeno un’altra settimana per vedere la curva dei contagi e poter poi decidere sul campionato. Intanto- ha concluso Spadafora- e’ evidente che 1l 18 maggio devono ricominciare gli allenamenti anche per tutti gli altri sport di squadra. Domattina presentero’ formalmente al Cts le linee guida per far riaprire entro maggio tutti gli altri impianti e centri sportivi, come le palestre, in sicurezza”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite totali:193
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...