CALCIO/ RICCARDO CUCCHI: L’URLO IN TV NON TRASMETTE EMOZIONI.