BUONI SPESA. CIACCIARELLI (LEGA) PRESENTA INTERROGAZIONE: “COMUNI ANCORA SENZA FONDI. ZINGARETTI PARLA DI SBUROCRATIZZARE L’ITALIA E POI NON È IN GRADO DI FARLO NEL LAZIO.”

“Zingaretti parla tanto di sburocratizzazione per l’Italia ma nella regione che governa, il Lazio, ad oggi ancora non sono pervenuti ai comuni i fondi per poter pagare i buoni spesa alle famiglie in difficoltà. Gli enti comunali già incontrano notevoli ostacoli nel garantire i servizi essenziali e ad oggi la Regione sta facendo prendergli impegni senza di fatto aver ancora versato nelle casse comunali le somme per poter pagare i buoni spesa. Quindi non bisogna riempirsi la bocca dando consigli a livello nazionale ma cercare di essere operativi dal punto di vista regionale che è il compito per il quale è stato votato dai cittadini. Di contro il presidente del consiglio Conte su quest’argomento è stato molto operativo. Dal momento della deliberazione ad oggi, sono passati quasi 10 giorni ed i Comuni del Lazio non hanno ancora ricevuto i fondi regionali per finanziare i buoni spesa, con grave nocumento per tutte le attività propedeutiche al rilascio del buono già attivate; La burocrazia, in situazioni normali va censurata, ma in situazioni di estrema difficoltà come
quella che stiamo vivendo, va assolutamente abolita; Pertanto ho presentato un’interrogazione urgente a Zingaretti per capire e far comprendere ai sindaci del Lazio in che modo la Regione intenda velocizzare la messa a disposizione dei fondi ai Comuni e quando queste risorse finanziarie saranno materialmente nelle loro casse.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

Visite totali:85
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...