BRACCIANO. REGIONE LAZIO: DECISIONE TRIBUNALE CONFERMA CORRETTEZZA ATTI

(DIRE) Roma, 26 lug. – “Esprimo estrema soddisfazione per la decisione del giudice del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche di respingere la richiesta avanzata Acea, e sostenuta dal Campidoglio, di sospensione cautelare della determinazione regionale, riguardante le modalita’ tecniche con cui effettuare le captazioni dal lago Bracciano. Questa sentenza conferma la correttezza amministrativa degli atti regionali e delle posizioni istituzionali assunte in occasione della grave crisi che ha colpito il lago di Bracciano e il sistema ambientale nella scorsa estate”. Cosi’ in un comunicato Mauro Alessandri, assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilita’ della Regione Lazio.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...