BOLOGNA. BERNINI: AGENTI AGGREDITI IN CARCERE, INTERVENIRE SUBITO.

(DIRE) Roma, 28 apr. – “Il grave episodio avvenuto nel carcere di Bologna, con nove agenti penitenziari finiti all’ospedale dopo l’aggressione da parte di un detenuto extracomunitario ripropone il problema delle condizioni di insicurezza in cui si opera all’interno dei penitenziari. La popolazione carceraria aumenta, e con essa aumentano i soggetti pericolosi, mentre il numero degli agenti resta sempre sotto organico, nonostante le promesse di questo governo che sta alzando le pene per tutti i reati, ma non per chi commette reati contro le forze dell’ordine. La polizia penitenziaria svolge il difficile compito di tutelare la legalita’ all’interno delle carceri, ma hanno visto ridursi le tutele dello Stato nei loro confronti. E’ una situazione insostenibile su cui governo e Parlamento hanno il dovere di intervenire in tempi rapidissimi”. Lo dice Annamaria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 57