Bolletta d’acqua alta per perdita occulta ad Atina: decisivo CODICI.

Cassino, 04 Dicembre 2018

BOLLETTA D’ACQUA ALTA PER UN CONSUMATORE DI ATINA A CAUSA DI UNA PERDITA OCCULTA

L’ASSOCIAZIONE CODICI FA VINCERE LA CAUSA DINANZI AL GIUDICE DI PACE DI CASSINO

Una bolletta per oltre mille euro basata su un calcolo errato perché viziato da una perdita occulta di acqua che Acea non ha mai voluto riconoscere. Più volte il consumatore ha tentato, senza successo, di avere ragione in conciliazione contestando gli importi delle fatture. Il gestore del servizio idrico pur riconoscendo una perdita occulta ha sempre sostenuto come non fosse rilevante ai fini del consumo effettivo. Tra l’altro, in base alla stessa perdita, Acea ha sovrastimato anche le bollette successive. Grazie all’apporto dello sportello Codici di Atina guidato dall’avvocato Emilio Roncone, il consumatore si è rivolto al Giudice di Pace di Cassino ottenendo l’annullamento della bolletta, infliggendo ad Acea anche il pagamento delle spese di lite. Dalla vicenda emerge come ancora una volta il supporto costante e imprescindibile di Codici nell’impostazione della causa sia stato fondamentale. L’invito a tutti cittadini che vogliono fare valere l’inesattezza di una bolletta è quella di rivolgersi agli sportelli dell’associazione perché ogni fattura deve essere certa e determinabile senza dare adito a dubbi o interpretazioni come invece avviene molto spesso.

Visite:36