Blitz ‘Non una di meno’ a convegno con senatore Pillon: donna strattonata.

Momenti di tensione al convegno ‘Famiglia e natalita” organizzato dalla Lega nella sala consiliare del I Municipio, a Roma, dove al grido di “Vergogna Vergogna” c’e’ stato un blitz di ‘Non Una Di Meno’, dopo che la Polizia ha chiesto alle donne, prima di entrare, di aprire borse e zaini. Una di queste e’ stata strattonata da uno dei partecipanti alla tavola rotonda promossa dalla Lega.

“Come mai come mai noi non decidiamo mai, d’ora in poi d’ora in poi decidiamo solo noi”, hanno scandito le attiviste mentre il senatore Pillon si è detto pronto ad un confronto democratico. “Ti abbiamo ascoltato per questo siamo preoccupate”, ha urlato la presidente di Differenza Donna Elisa Ercoli.

È sulla nostra pelle” ripetono le donne, sbattendo le mani sui tavoli, mentre il senatore Pillon continua a parlare. “Qualcuno dice che la soluzione sono i migranti- dichiara Pillon- ma una piccola domanda: in Italia ci saranno gli italiani? Dobbiamo chiederci se siamo in grado come popolo di assicurare un futuro a questo Paese.

È chiaro che la migrazione non può essere la soluzione al problema della natalità. Le coppie immigrate una volta arrivate in Italia si adeguano al tasso di natalità del nostro Paese. Questa è una deportazione di massa perche’ le ong finanziate dai soliti noti della finanza internazionale destabilizzatno i Paesi non amici attraverso l’immigrazione selvaggia”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 54