BERLINO. PRONTA LEGGE SU SORVEGLIANZA VIDEO, BLITZ POLIZIA.

CONTINUA CACCIA AL TUNISINO SOSPETTATO PER STRAGE (DIRE) Roma, 22 dic. – Piu” sorveglianza video nei luoghi pubblici e sui mezzi di trasporto per garantire sicurezza ai cittadini: e” il cuore di un disegno di legge approvato dal governo tedesco dopo la strage di lunedi” sera al mercatino di Natale a Berlino.
“La protezione delle vite, della salute e della liberta” delle persone attraverso video-sorveglianza gestita da operatori privati in luoghi accessibili al pubblico”, si legge nel testo del provvedimento, “dovrebbe essere considerata questione di speciale importanza”. Tra i siti giudicati a rischio, oltre ai mercatini di Natale, stadi e centri commerciali.
Il disegno di legge ha avuto il via libera mentre continua la caccia a Anis Amri, il tunisino di 24 anni sospettato per la strage sulla Breitscheidplatz. Nel tentativo di catturare il giovane, giunto in Germania dopo aver trascorso quattro anni in carcere in Italia per aver appiccato un incendio al centro di accoglienza a Lampedusa, questa mattina sono stati condotti diversi blitz.
La polizia ha anche fatto irruzione in una casa a Dortmund, dove Amri avrebbe vissuto insieme con un tedesco di origini serbe arrestato il mese scorso perche” sospettato di legami con il gruppo Stato islamico.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...