BELLINCAMPI E FRUSONE (M5S) LE DICHIARAZIONI DELLA LORENZIN SULLA VALLE DEL SACCO DURANTE LA PRESENTAZIONE DI UNA LISTA A SUPPORTO DEL SINDACO USCENTE SONO STATE VERGOGNOSE, MA NESSUNO HA REPLICATO.

“Le parole pronunciate dal Ministro della Salute Lorenzin sulla Valle del Sacco sono vergognose. Affermare che al ministero non risulta alcun allarme sanitario riguardo questa zona, significa smentire i dati epidemiologici raccolti dal nuovo rapporto di “Sorveglianza sanitaria ed epidemiologica della popolazione residente in prossimità del fiume Sacco” identificato come “rapporto tecnico delle attività 2013-2015” del Dipartimento Epidemiologia e Prevenzione Lazio che afferma che “La contaminazione del fiume Sacco rimane un disastro ambientale di proporzioni notevoli che ha comportato una contaminazione umana di sostanze organiche persistenti considerate tossiche dalle organizzazioni internazionali.” La situazione nella nostra Valle è drammatica, ne è a conoscenza persino l’Europa che ci multerà pesantemente perché non si sta facendo nulla per la bonifica, ed è vergognoso che un ministro della salute faccia tali dichiarazioni, pregne di superficialità e ignoranza. Ho per questo deciso di scriverle, allegandole tutti i dati, le interrogazioni, ma soprattutto le testimonianze della nostra popolazione, che da questo governo, ne è l’ennesima conferma, è totalmente inascoltata.” – a dichiararlo è il Deputato 5 Stelle Frusone che lascia la parola al candidato sindaco Bellincampi – “Quello su cui vorrei porre l’attenzione è che la Lorenzin ha fatto una serie di dichiarazioni sconcertanti durante la presentazione di una lista a supporto del sindaco uscente e nessuno è stato capace di smentire quella serie di menzogne, come ad esempio quella sull’attivazione del registro tumori regionale, tale strumento infatti proposto dal MoVimento 5 Stelle ben 2 anni fa, se pur approvato all’unanimità da tutti i gruppi politici, non è stato ancora finanziato. Da quanto denunciato dal nostro consigliere Barillari, il Presidente Zingaretti non ha mai voluto trovare i 100mila euro necessari per far partire realmente il registro tumori a livello regionale. Non si tratta di chissà quanti soldi, c’è di mezzo la salute delle persone, ma a quanto pare al PD non interessa. Concludo dicendo che è grave che Ottaviani non abbia in qualche modo detto nulla sulle dichiarazioni della Lorenzin, ma d’altronde il sindaco uscente non si è mai particolarmente interessato delle problematiche ambientali.”
 
 

Potrebbero interessarti anche...