BELLA VITTORIA DEL FROSINONE

Al Benito Stirpe nello scontro di alta classifica il Frosinone supera per 2-1 il Parma e vola solitario in testa. E’ stata una partita molto combattuta infarcita da numerosi falli con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto e alla fine la vittoria è andata meritatamente agli uomini di Moreno Longo. Ma veniamo subito alla cronaca. In un pomeriggio di sole con temperatura primaverile arbitra il signor Nasca di Bari. Dopo i primi minuti di studio all’8′ il Frosinone va in vantaggio: tiro dalla distanza di Maiello con il portiere Frattali che si lascia sfuggire il pallone che termina in rete. Al 20′ diagonale di Dionisi che Frattali respinge. Al 26′ punizione dai venti metri per il Frosinone e Ciano con un gran sinistro mette il pallone sotto l’incrocio dei pali per il 2-0. Al 29′ diagonale di D. Ciofani fuori di poco. Al 32′ infortunio per Sammarco che esce in barella dal campo e viene sostituito da Besea. Al 37′ su angolo da sinistra per il Parma Maiello con una sfortunata deviazione devia il pallone nella propria rete per il più classico degli autogoal. Al 44′ ammoniti Mazzocchi e Dionisi per reciproche scorrettezze. Termina il primo tempo. La ripresa si apre con un fallo commesso da Ariaudo al limite della propria area e la susseguente punizione battuta da Scozzarella è ben respinta da Bardi che al 4′ si ripete deviando in angolo una insidiosa conclusione di Insigne. Al 7′ su angolo battuto da Ciano Terranova è tutto solo ma il suo colpo di testa termina a lato. Al 16′ ammonito Calaiò. Al 20′ Baraje subentra a Di Gaudio e al 26′ Frara sostituisce Dionisi. Al 31′ nel Parma Dezi per Munari e al 35′ tiro a botta sicura di D. Ciofani respinto davanti alla porta da Lucarelli. Al 37′ tra gli ospiti Siligardi per Schiavone e al 40′ Crivello subentra all’infortunato Frara. Non succede praticamente più nulla e dopo tre minuti di recupero il triplice fischio di Nasca sancisce la vittoria dei padroni di casa che volano in testa alla classifica. Come già detto è stata una vittoria bella e meritata e nel secondo tempo la squadra di Longo si è ben difesa concedendo poco o nulla agli avanti parmensi. Unica nota stonata della giornata è l’infortunio di Sammarco che dalle prime notizie che provengono dagli spogliatoi sembra aver riportato una brutta distorsione al ginocchio. Tanti carissimi auguri al nostro validissimo centrocampista.

Visite: 50

Potrebbero interessarti anche...