Astana 2017, domani B2B. Anche italiani nel progetto.

Da domani sarà online la piattaforma di business matching www.expobetobe.com (B2b), portale web dedicato alle circa 4500 imprese kazake che parteciperanno all’Expo di Astana 2017, dal 10 giugno al 10 settembre.

Nella capitale kazaka sono attesi oltre 5 milioni di visitatori da tutto il mondo, e 111 aziende e imprenditori provenienti da altri paesi. Tema dell’evento ‘Future Energy’, l’energia del futuro: si ragionerà sullo sviluppo economico in relazione a quello energetico e quindi di risorse rinnovabili e sostenibilità ambientale.

Elisabetta Lanfranchi e Marco Beretta

La piattaforma B2b permetterà alle imprese kazake di registrarsi all’evento fieristico, e quindi poter ‘dialogare’ con le altre partecipanti. Alla sua realizzazione anche imprenditori italiani: la bergamasca e.20 Srl di Elisabetta Lanfranchi, in collaborazione con altre realtà kazake guidate da un secondo italiano, Marco Beretta, e infine da Atameken, la Camera per il commercio internazionale del Kazakhstan. Dalla loro intesa – siglata il 10 febbraio – è nata e-venti Kazakhstan, societa’ di diritto kazako a cui spetta la gestione di B2b.

“Quella cui assisteremo- ha detto Elisabetta Lanfranchi– si preannuncia come un’Expo decisamente business oriented”. La sensazione, ha evidenziato l’imprenditrice, che ha preso parte al terzo International partecipant meeting, incontro tra i partner internazionali per la preparazione dell’evento, è molto positiva: “dalla maggior parte dei commissari degli oltre cento paesi che verranno qui ho percepito la chiara intenzione di voler creare strette relazioni economico-commerciali con gli altri paesi, con particolare attenzione all’area Eurasiatica”.

Potrebbero interessarti anche...