“Assicuro che la scelta di Atlantia e la revoca delle concessioni autostradali sono due strade totalmente separate”.

00029599

“Lo scorso 15 luglio il Consiglio di Amministrazione di Fs, esaminate le manifestazioni di interesse ricevute, ha ritenuto di concentrarsi sulla negoziazione con coloro che, allo stato, sembrano fornire all’operazione maggiori chance di positiva conclusione”. Così il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, nel corso del Question time alla Camera risponde a una interrogazione del Pd.

“Il Cda, al pari di qualsiasi organo gestorio investito normativamente e statutariamente di tale compito, ha quindi valutato autonomamente, con indipendenza e da un punto di vista tecnico, industriale e finanziario, tutte le offerte o manifestazioni di interesse pervenute alla propria attenzione, e liberamente ha ritenuto di selezionare Atlantia quale partner da affiancare a Delta e al Ministero dell’Economia e delle finanze per l’operazione Alitalia”.

Fs, insiste Toninelli, “ha portato avanti delle interlocuzioni a livello industriale, non politico, e Mediobanca ha valutato che Atlantia potrebbe avere i requisiti per far parte del consorzio definitivo che dovrebbe dare un nuovo futuro alla compagnia. Nella holding Atlantia, ricordiamolo, vi è pure Adr – Aeroporti di Roma che oggi ha finalmente occasione di dimostrare davvero di voler far sistema, supportando sempre meglio, a livello operativo, la compagnia che copre gran parte dei voli sull’aeroporto di Fiumicino”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:27
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...