ARPINO: Il consigliere Iafrate risponde al Sindaco Rea.

‘Invece di fare l’ironico il sindaco Rea dovrebbe rispondere all’interrogazione che pone questioni di sicurezza pubblica, argomento sul quale non si dovrebbe scherzare. Se poi la richiesta di chiarimenti, peraltro sollecitata dai cittadini, dovesse dare fastidio evidentemente dovremo rivolgerci altrove’.
Mauro Iafrate, capogruppo consiliare di Forza Italia ad Arpino, ribatte per le rime sulla vicenda del Parco di Palazzo Sangermano chiuso da due anni ed improvvisamente aperto per una manifestazione.
‘Nell’interrogazione che ho presentato non c’è nulla di politico – aggiunge Iafrate – E’ solo una questione amministrativa sollevata nel rispetto del ruolo di controllo affidatoci dai cittadini. Ironizzando sull’incolumità di cose e persone il sindaco non fa altro che alimentare i sospetti circa la totale assenza di documentazione e se poi mestando nel torbido prova a spostare l’attenzione sul passato, espediente cui di solito ricorre chi non ha argomenti di attualità, provi ad informarsi presso l’ufficio tecnico il cui responsabile è sempre lo stesso. La presenti lì l’interrogazione. Nel frattempo – conclude Iafrate – se Rea ci tiene così tanto ad occuparsi del passato, parli ogni tanto degli incarichi legali, quelli degli ultimi sei anni e quelli degli anni precedenti’.
Mauro Iafrate
Visite totali:24
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...