ARCELOR MITTAL: LABRIOLA (FI): GOVERNO RIAPRA TAVOLI DI CONFRONTO.

GIULIANA VINCENZA LABRIOLA DEPUTATA GRUPPO MISTO

GIULIANA VINCENZA LABRIOLA 

(DIRE) Roma, 10 mag. – “Sono sempre piu’ preoccupata dell’incertezza e del silenzio dell’esecutivo intorno alla crisi di ArcelorMittal. Le incertezze sulle prospettive del siderurgico pesano come un macigno sui lavoratori, sul l’indotto e sui cittadini. I nodi irrisolti su cui il Governo non ha dato risposte al question time che ho discusso in commissione riguardano il Piano industriale, gli assetti societari, il ruolo dello Stato e i futuri investiment iche dovrebbero essere subito affronti con l’azienda e con tutti gli attori locali coinvolti riaprendo i tavoli di confronto tra le parti e il Mise. La crisi sanitaria ed economica conseguenza del coronavirus sta mettendo ancora piu’ in rischio e pericolo una trattativa traballante in cui ArcelorMittal ha il coltello dalla parte del manico. Il serio rischio che l’acquirente a novembre lasci gli ex stabilimenti Ilva e’ concreto e ci troveremmo un asset strategico per l’Italia svuotato di know out, di commesse e senza un piano B da parte del Governo. I tempi delle passerelle di Conte sono oramai lontane, auspichiamo e chiediamo con forza di riaprire i tavoli di confronto e aspettiamo fiduciosi che i 5 stelle in virtu’ di una trasparenza fino adesso mai avuta, rendano pubblico l’accordo del 4 marzo. L’esecutivo venga in aula a riferire, questa non e’ c”. .” Cosi’ in una nota Vincenza Labriola, deputata di Forza Italia.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:188
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...