Antimafia, legali della Juve: “I nostri uomini pensavano che Dominello fosse un tifoso”.

“Il security manager della Juve Alessandro D’Angelo ha parlato con un signore, Rocco Dominello, che proviene dalla curva e ha assolutamente un certificato penale incensurato“. Lo dice il legale della Juventus Luigi Chiappero in commissione Antimafia negando che i dipendenti della Juve sapessero che Dominello era sospettato di rapporti con la ‘ndrangheta.

Dominello è ritenuto l’uomo della cosca Pesce-Bellocco nella curva Scirea. E’ finito in manette a luglio insieme ad altre 17 persone.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 19

Potrebbero interessarti anche...