ANPCI.

Oggetto: richiesta di proroga.

Visto l’art.175, comma 8, del d.lgs. 267/2000 il quale stabilisce che mediante la variazione di assestamento generale, deliberata dall’organo consiliare entro il 31 luglio di ciascun anno, si attua la verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita, compresi il fondo di riserva ed il fondo di cassa, al fine di assicurare il mantenimento del pareggio del bilancio;

Visto l’esempio n. 5 dell’allegato 4/2 del d.lgs. 118/2011 che stabilisce che, in corso di esercizio (almeno in sede di assestamento del bilancio e, in ogni caso, attraverso una variazione di bilancio di competenza del Consiglio), si verifica la necessità di adeguare il fondo crediti di dubbia esigibilità in considerazione del livello degli stanziamenti e degli accertamenti;

Vista la possibile proroga degli equilibri e del bilancio preventivo 2020/2022 al 30 settembre 2020, si richiede analoga proroga anche per l’assestamento generale di bilancio.

Fiduciosa in un benevolo accoglimento della presente istanza, si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

Roma, 09/07/2020

La Presidente

Franca Biglio

Visite: 744

Potrebbero interessarti anche...