ANAGNI: Ottenuto un finanziamento di 282.816,90 euro per la costruzione di un centro di posta nell’ambito del progetto regionale “Itinerario giovani”.

Il Comune di Anagni è stato inserito nella graduatoria regionale del bando “Itinerario giovani” ed il progetto del centro di posta da istituire all’interno del centro polifunzionale della città è stato finanziato con 282.816,90 euro.

Il bando “Itinerario giovani”, promosso dalla Regione Lazio e finanziato con fondi delle Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio dei ministri, prevede l’istituzione di ostelli o spazi d’aggregazione giovanile gestiti da associazioni di under-35 e votate alla promozione culturale e ricreativa tra le generazioni più giovani.

Ad Anagni verrà ideato un ostello-centro di posta a disposizione anche per attività culturali, ricreative e corsi di formazione. Tra le tante attività previste ed inserite nel progetto del Comune di Anagni vi sono, tra le altre, eventi enogastronomici, conferenze culturali, corsi di ripetizione e recupero scolastico estivi, corsi di giornalismo e scrittura creativa, mostre d’arte, eventi e laboratori per bambini, un laboratorio di teatro rinascimentale, il progetto “Musica con…” ed un laboratorio fotografico, senza dimenticare l’innovativa attività di “ecomuseo fai da te”.

Il consigliere subdelegato ai Bandi e Finanziamenti e Politiche Giovanili Davide Salvati (FdI) esprime soddisfazione e spiega nel dettaglio l’importanza strategica di un progetto del genere: «Aprire un ostello ed uno spazio culturale nel centro di Anagni, gestito da giovani, è sicuramente una grande soddisfazione personale e per tutta l’amministrazione Natalia. L’idea alla base della “riconversione” del centro polifunzionale di via Bagno, una volta che il centro diurno comunale venga trasferito a San Giorgetto, era quella di valorizzare il turismo giovanile anche qui ad Anagni; appendice del turismo poco considerata ma sempre più in crescita, senza dimenticare che la nostra città non dispone ancora di uno spazio apposito per “fare cultura” come quello che invece è stato progettato all’interno del centro di sosta. Ci tengo a ringraziare particolarmente il sindaco Natalia per aver sostenuto fin dall’inizio il progetto e quanti hanno lavorato in prima persona alla stesura di questo bando, su tutti la dottoressa Fernandez della “Global and Local”».

Il sindaco Daniele Natalia conclude: «Quando parliamo di “visione” della città intendiamo questo: ideare progetti innovativi che porteranno poi allo sviluppo di spazi pensati su misura per la realtà di Anagni. Questo finanziamento ci consentirà di realizzare un’opera di questo tipo attraverso la riconversione ad altro utilizzo di uno spazio importante come il centro polifunzionale che meritava di essere valorizzato. Anagni è una città accogliente per i giovani, ha un immenso patrimonio da scoprire, realtà pronte a raccogliere questa sfida ed una amministrazione che ha le energie per cambiare il volto del turismo, dell’accoglienza e della cultura partecipata in città. Grazie al consigliere Davide Salvati per l’impegno profuso ed a quanti hanno lavorato per la realizzazione di questo progetto».

Visite: 40

Potrebbero interessarti anche...