ITALIAN TEAM X3, AD ANAGNI CON PND E TOP RING CIRCA 150 TEAM HANNO PRESO PARTE ALLA KERMESSE ORGANIZZATA DAL MAESTRO PUGLIESE.

 

atleti e maestro pugliese“Grande successo per la quarta edizione dell’Italian Team X3 che si è svolta ad Anagni. A parlare sono i numeri che anche in questa occasione hanno premiato l’impegno e i sacrifici del Maestro Tiziano Pugliese, ideatore ed organizzatore della kermesse, con il supporto della FIKBMS – Federazione Italiana Kickboxing – Coni, rappresentata dal presidente Donato Milano, del comitato regionale Lazio rappresentato dal consigliere nazionale Massimo Liberati, Luigi Romani e Davide Fioriello della Opes, il sindaco e l’assessore allo sport del Comune di Anagni e Guido Giudicianni, psicologo dello sport e mental coach del Team PND Latina. evento1Il 2016 ha visto la partecipazione all’Italian Team X3 di 147 team tra i quali, 9 combinazioni di team ungheresi (ultra campioni del mondo ) e 2 combinazioni di team Norvegesi. Per tutti i team vincitori, cinture nere, è stato assegnato un premio di 500euro. Ad essere premiata, dal pubblico e dall’alta partecipazione all’evento realizzato grazie al supporto di due eccezionali sponsor PND e TOP RING, è stata la formula innovativa introdotta dal Maestro Pugliese che ha visto, per la prima volta, la manifestazione aprirsi a tutti gli atleti, non solo di Light Contact, ma anche di Kick Light e Point fight, con un regolamento rivisitato e perfezionato, basato sul  due contro due e non più sul tre contro tre. “Abbiamo accettato questa nuova sfida – spiega il Maestro Tiziano Pugliese – e con questi numeri oggi possiamo dire che abbiamo vinto.

evento2 L’entusiasmo che abbiamo visto negli atleti e nei team, nel pubblico che ha partecipato ad ogni incontro con il supporto e con la passione che contraddistinguono questo sport sono stati il trofeo più grande che potessimo conquistare. Questo però non è un punto di arrivo. La formula innovativa che ha caratterizzato questa edizione dell’ Italian Team X3 sarà ulteriormente perfezionata e già abbiamo cominciato a lavorare alla prossima tappa di questo entusiasmante evento”. Il palasport di Anagni era avvolto da un’atmosfera intensa dove l’emozione ha lasciato il posto all’adrenalina non appena sono iniziate le gare. “Tutti gli atleti, nessuno escluso, hanno dimostrato grande attenzione per le regole e per quei valori quali la lealtà, lo spirito agonistico che sono il vero perno di questa manifestazione.

evento 3E’ sul tatami – continua il Maestro Pugliese – che i nostri giovani si formano, crescono, imparano cosa sia una sconfitta e si arricchiscono sul percorso della vita apprendendo che ogni ostacolo serve per essere superato e non per farsi schiacciare da esso”. L’ Italian Team X3 con questo evento si è confermata una manifestazione innovativa per la promozione delle discipline da Tatami e soprattutto una ottima e qualificata  “alternativa” alle gare individuali. Tra i progetti più ambiziosi c’è quello di organizzare alcune tappe dell’evento anche nelle principali capitali europee. “E’ uno degli obiettivi che ci siamo prefissati e sono certo che riusciremo anche in questo obiettivo. C’è tanto entusiasmo e mi auguro – conclude il Maestro Pugliese – che le collaborazioni che abbiamo messo in campo possano essere una buon terreno su cui far crescere e fiorire un nuovo modo di intendere queste discipline che possono essere il trampolino di lancio per dimostrare l’eccellenza dei nostri atleti nel mondo. In questi anni l’ Italian Team X3 ha assunto una rilevanza internazionale entrando a far parte del ristretto novero degli appuntamenti che i campioni e gli amanti delle discipline da tatami non può perdere. Sono felice perché con il passare del tempo stiamo crescendo attraendo un numero sempre maggiore di atleti. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro, a partire dalla  PND commercial sponsor e TOP RING tecnical sponsor, che hanno creduto in noi e a tutti gli atleti che hanno preso parte ad una gara fantastica, andata in scena in un palasport al limite della capienza”. L’appuntamento, ovviamente, è per il prossimo anno e con nuovi colpi di scena.

Visite: 39