ANAGNI: Furti al cimitero comunale. La dichiarazione del Sindaco Daniele Natalia.

Ho letto la straziante testimonianza di Marco e Serena, i due genitori della piccola Asia. Anche loro, come recentemente la mamma del piccolo Federico, sono stati vittime di furti subiti alla tomba della propria figlia al cimitero comunale, in questo caso nella “zona nuova”.
Ancora una volta i ladri hanno voluto trafugare piccoli oggetti commemorativi, uno sfregio nei confronti di una piccola vittima salita in cielo, della sua famiglia e di tutte le persone che hanno voluto mostrarle amore.
Mi risulta anche difficile chiamare “uomini” o “donne” gli autori di questo gesto schifoso, verrebbe quasi voglia di farsi giustizia da soli, di andarli a cercare. Ma da Sindaco ho il dovere di agire a mente fredda e di trovare una soluzione certamente rapida ma nel rispetto pieno delle leggi.
Ecco perché ho scritto sia ai responsabili comunali che alla società concessionaria dei servizi cimiteriali per provvedere all’installazione di un sistema di videosorveglianza sia nel cimitero nuovo che in quello vecchio per prevenire e reprimere i furti, o meglio atti indegni e inumani.
DANIELE NATALIA
Sindaco di Anagni
(lettori 180 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: