AMBIENTE. PARCO NAZIONALE ABRUZZO, LAZIO E MOLISE, AVVISTATI 4 CUCCIOLI ORSO.

SAMMARONE: PRIORITARIO GARANTIRE LORO TUTELA FUORI DAI CONFINI (DIRE) Pescara, 25 mag. Un’avvistamento eccezionale nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise dove davanti agli occhi dei Guardaparco si sono presentati mamma orsa e ben quattro cuccioli. E’ lo stesso Parco a darne notizia pubblicando su Fb anche le foto scattate, in lontananza, dalla Sorveglianza Parco. Tutto e’ accaduto due giorni fa quando, durante il turno di servizio, le due guardie si sono trovati la femmina di orso marsicano con i suoi piccoli. Un momento di vero “stupore”, sottolinea l’ente, per loro e anche per tutti gli operatori addetti al monitoraggio di questa specie protetta che del Parco e’ il simbolo. Un avvistamento decisamente raro che per la realta’ territoriale e’ unico: mai prima d’ora, si legge in una nota, c’era stato un avvistamento simile. “Ora la sfida – scrive il Pnalm – e’ quella di assicurare un futuro ai cuccioli di questa fantastica mamma orsa, uno dei quali sembra un po’ piu’ piccolo degli altri, com’e’ normale che accada in tutti i parti plurigemellari”. “La testimonianza migliore che il territorio del Parco ha tutto cio’ che serve per supportare la vitalita’ della popolazione di orso bruno marsicano – sottolinea il direttore del Parco Luciano Sammarone -. Conferma – aggiunge – quanto sia importante la ricerca scientifica nel contribuire ad aumentare la conoscenza e a creare una base indispensabile per le scelte gestionali utili anche alla tutela”. I pericoli maggiori, sottolinea, sono determinati proprio dall’uomo ed e’ per questo che per tutelare questi animali, spiega, c’e’ bisogno “di uno sforzo coordinato tra tutti i soggetti presenti, istituzioni e operatori economici in primis” perche’ si garantisca la loro sopravvivenza anche fuori dai confini del Parco. Un avvistamento, quello di ieri, che si aggiunge alla bella notizia di fine anno quando si era registrato il boom di nascite: 20 cuccioli di orso marsicano, 16 nati all’interno del Pnalm e quattro fuori. Una notizia bellissima per il presidente del parco Giovanni Cannata arrivata, “nel giorno che ha celebrato la Giornata europea dei parchi. L’orso marsicano – conclude – ci ricorda quanto sia importante fare rete e squadra, promuovendo iniziative organiche di tutela degli habitat e delle specie minacciate, ma anche di sviluppo sostenibile, utile a promuovere l’economia delle aree protette attraverso la conoscenza dei temi di tutela e la sensibilizzazione di residenti e turisti”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 107