AIDS. CAPRICCIOLI: DA REGIONE LAZIO ‘CHECK POINT’ PER DIAGNOSI PRECOCE.

(DIRE) Roma, 1 dic. – “Oggi, nella ricorrenza della Giornata mondiale contro l’Aids, e’ piu’ importante che mai ricordare che il primo presidio contro la malattia e’ la prevenzione”. Cosi’ in una nota Alessandro Capriccioli, capogruppo di +Europa Radicali al Consiglio regionale del Lazio. “Proprio per favorire la prevenzione la Regione Lazio, a partire da un mio ordine del giorno e grazie al successivo lavoro svolto insieme alla Giunta e alle associazioni Lgbt, sta per attivare un ‘check point’ per la diagnosi precoce dell’Hiv e delle altre malattie sessualmente trasmissibili, in ambiente non ospedaliero, e percio’ in grado di raggiungere le persone con maggiore facilita’. Si tratta di un modello sperimentato in molti paesi europei e gia’ attivo a Bologna, che ha fornito ottimi risultati e che quindi e’ importantissimo diffondere quanto piu’ possibile. Per vincere la lotta all’Aids”, conclude, “anche iniziative come questa possono essere determinanti”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 142