AGRICOLTURA. RISO FOCSIV COLDIRETTI TORNA SU PIATTAFORMA GIOOSTO.COM.

PER DIFENDERE CHI LAVORA LA TERRA E SOSTENERE AGRICOLTURA FAMILIARE (DIRE) Roma, 10 mag. Tornano oggi e domani i pacchi di riso, Carnaroli 100% italiano della FdAI – Filiera Agricola Italiana, della XVIII Campagna nazionale ‘Abbiamo riso per una cosa seria’ a favore dell’agricoltura familiare in Italia e nel mondo, promossa da FOCSIV – Volontari nel Mondo, insieme a Coldiretti e Campagna Amica. In attesa di ritornare il 26-27 settembre e il 3-4 ottobre nelle piazze, nelle parrocchie e nei mercati di Campagna Amica, i pacchi di riso si trovano sulla piattaforma www.gioosto.com, “l’e-commerce etico dedicato alle aziende che offrono prodotti di qualita’, che non dimenticano che il lavoro e’ uno strumento per restituire dignita’ alle persone, che l’ambiente e’ una ricchezza da consegnare ai figli e che le comunita’ locali sono il vero capitale sociale sul quale investire”. Un motivo per far proprio quel pacco di riso, offerto a 5 euro, sinonimo di un gesto consapevole, da parte di chi decide di fare una scelta di campo: difendere chi lavora la terra. L’iniziativa si avvale, anche per questa edizione, della diffusione nei Centri Missionari Diocesani della CEI, grazie alla collaborazione con l’8×1000 alla Chiesa Cattolica e di UBI Banca. ‘Abbiamo riso per una cosa seria’ “e’ un grande movimento di contadini italiani e del resto del mondo, insieme ai consumatori responsabili per la difesa della dignita’ dei lavoratori e per il diritto al cibo sano e di qualita’ per tutti”, perecia una nota. “Una filiera di persone consapevoli insieme per sostenere le comunita’ rurali, richiedere politiche adeguate, per la sicurezza alimentare e la salubrita’ dei cibi, per promuovere il valore dell’agricoltura familiare come risposta alla crisi globale, ai cambiamenti climatici, alle migrazioni”, si legge ancora.

Grazie ai pacchi di riso della Campagna si puo’ sostenere “un unico grande progetto con un intervento in Italia e 34 nel mondo in difesa di chi lavora la terra”. “A diciotto anni dal primo pacco di riso della Campagna ‘Abbiamo riso per una cosa seria’ oggi siamo piu’ consapevoli, nostro malgrado, che cio’ che- dice Gianfranco Cattai, presidente FOCSIV- cambiare il nostro stile di vita, la modalita’ produttiva e logiche del mercato globale soprattutto agroalimentare”. Gioosto “e’ una piattaforma di e-commerce etico per sua natura inclusiva e aperta a tutte le buone pratiche che attuano strategie di sostenibilita’- spiega Luca Raffaele, CEO di Gioosto- Il lancio della Campagna ‘Abbiamo riso per una cosa seria’ non poteva non essere ospitata dalla nostra piattaforma. Siamo nati per questo, per supportare le imprese, che scegliendo la sostenibilita’ affrontano investimenti finanziari piu’ onerosi; che difendono i propri lavoratori anche se con processi burocraticamente ‘lenti’ e ‘faticosi’. Realta’ del Terzo Settore, consorzi, cooperative che soprattutto in questo periodo segnato dall’emergenza sanitaria, necessitano di ampliare il proprio messaggio e mercato al maggior pubblico possibile. Il digitale, con il COVID-19, e’ diventato il mezzo piu’ potente per soddisfare i bisogni reali dei cittadini sotto molti punti di vista e Gioosto era gia’ pronto a supportare queste azioni ‘buone’ in tutti i sensi”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:152
Print Friendly, PDF & Email