AGRICOLTURA. D’ETTORE (FI): PDL SU SEMPLIFICAZIONE RICALCA NORME MIA PROPOSTA.

178(DIRE) Roma, 4 ago. – “Il progetto di legge sulla semplificazione in agricoltura, presentato dalla maggioranza di governo, ricalca in parte le norme che erano gia’ contenute nella mia proposta in materia di promozione dell’economia dei piccoli comuni, per la costituzione dei compendi unici in agricoltura e per la ricomposizione dei fondi agricoli”. Lo dichiara in una nota Maurizio D’Ettore, deputato di Forza Italia. “In parte si trattava di norme espunte dal testo finale della legge sui piccoli comuni, opportunamente rivisitate, ma ci sono anche norme innovative. L’articolo 25 del progetto di legge sulla semplificazione in agricoltura attualmente all’esame dell’Assemblea, ad esempio, e’ un nostro emendamento, estratto di peso dalla mia pdl e rubricato ‘incentivi alla pluriattivita”, nel quale si prevede che per favorire lo svolgimento di attivita’ funzionali alla sistemazione ed alla manutenzione del territorio e alla salvaguardia del paesaggio agrario e forestale, le pubbliche amministrazioni possono stipulare convenzioni con gli imprenditori agricoli. L’articolo 53 della commissione, che prevede una delega al Governo per la razionalizzazione e la ricomposizione dei fondi agricoli e il riordino delle proprieta’ frammentate nei territori montani, riprende gli articoli 7 e 8 della mia proposta per l’individuazione del compendio unico in agricoltura, il contrasto all’abbandono e alla parcellizzazioni dei terreni. Il timore e’ che la delega sara’ l’ennesimo buco nell’acqua, mentre le nostre erano norme di diretta applicazione, approfondite con gli esperti di settore”, aggiunge. “Infine con l’emendamento della commissione che aggiunge un articolo 56 sul controllo della fauna selvatica, si riprende un’altra tematica della mia proposta e cioe’ la valorizzazione delle carni di cinghiale. Ritengo opportuno quindi rivendicare la paternita’ di quei testi ripresentando i testi originari della mia proposta, in sostituzione di testi che ne hanno depotenziato i contenuti. Gli emendamenti verranno presentati a mia prima firma insieme ai Colleghi on. Francesco Cannizzaro ed on. Stefano Mugnai, oltre che dai componenti il gruppo FI in Commissione Agricoltura alla Camera dei deputati”, conclude D’Ettore.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 148