A San Donato Val di Comino in rampa di lancio la cross country del 2 giugno.

Finalmente va definendosi nei particolari la San Donato Val Comino Mtb Race in grado di richiamare venerdì 2 giugno i tanti appassionati della mountain bike nel segno dell’ospitalità e dell’impegno organizzativo a cura del Fun Bike-Asd Two Wheels al centro dell’attenzione nel neonato circuito Alla scoperta dei sapori e tradizioni dei borghi”  ideato dal comitato provinciale di Frosinone della Federciclismo con l’obiettivo di espanderlo a tutte le province del Lazio.

 Il percorso di 4 chilometri, con un dislivello di 140 metri, si sviluppa in parte nel canalone Passo di Forca d’Acero per poi scendere nel suggestivo centro storico, con ciottolato e scalinate, dov’è sviluppata la parte finale del circuito.

 La quota d’iscrizione è fissata in 15 euro da versare la mattina della gara (comprensiva di pacco gara con integratori e confezione di prodotti locali). Sarà possibile effettuare l’iscrizione per tutti i tesserati FCI con fattore K della Federazione Ciclistica Italiana (Id Gara 141175) e per tutti i tesserati con gli enti inviando una mail a xcsaporietradizioni@gmail.com allegando i moduli presenti sulla pagina facebook della manifestazione, il tutto mercoledì 31 maggio.

 Ad una quota agevolata di 30 euro comunque sarà possibile fare l’abbonamento, con una t-shirt in regalo, a tutte e tre le prove del circuito che comprende oltre a San Donato Val di Comino anche Villa Latina (17 luglio) e Atina (18 settembre). La gara è aperta alle categorie giovanili esordienti ed allievi ed è per loro che gli organizzatori stanno lavorando alacremente permettendo loro di essere esentati (insieme agli agonisti open e juniores) dal pagamento della quota di iscrizione oltre a ricevere il pacco gara ed usufruire di tutti i servizi post gara (docce, lavaggio bici e pasta party). 

 Grazie anche al forte interessamento dell’amministrazione comunale di San Donato in Val di Comino e all’impegno di tutte le associazioni locali, lo scopo della manifestazione è valorizzare il territorio interessato dal passaggio della corsa e per l’occasione verrà organizzata una passeggiata cicloturistica sempre in mountain bike con tanto di guida (Angelo Capoccia) alla scoperta dei tesori storici-culturali del paese d’interesse (unitamente agli appuntamenti futuri di Villa Latina e Atina) grazie agli organizzatori in loco che, a loro volta, hanno delegato coloro che seguono di più il settore della mountain bike (Antonio Leone, Gero Sanzone e Nico Leone).

Luca Alò

luca.alo1981@gmail.com

Visite: 39

Potrebbero interessarti anche...