25 APRILE. ZINGARETTI RICORDA BARILATTI: NON DIMENTICARE CHI HA COMBATTUTO PER LIBERTA’.

(DIRE) Roma, 25 apr. – Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ricorda su facebook Achille Barilatti, “catturato e torturato all’alba del 22 marzo 1944 a 22 anni, nel corso di un rastrellamento effettuato da nazisti e fascisti nella zona di Montalto. Non si puo’ dimenticare”, dice Zingaretti che pubblica la lettera che Barilatti scrisse a sua madre prima di morire. “Voglio condividerla in memoria di chi ha combattuto per la nostra liberta’. Buon 25 aprile a tutti e tutte!”. Ecco la lettera: ”Mamma adorata, quando riceverai la presente sarai gia’ straziata dal dolore. Mamma, muoio fucilato per la mia idea. Non vergognarti di tuo figlio, ma sii fiera di lui. Non piangere Mamma, il mio sangue non si versera’ invano e l’Italia sara’ di nuovo grande. Da Dita Marasli di Atene potrai avere i particolari sui miei ultimi giorni. Addio Mamma, addio Papa’, addio Marisa e tutti i miei cari; muoio per l’Italia. Ricordatevi della donna di cui sopra che tanto ho amata. Ci rivedremo nella gloria celeste. Viva l’Italia libera!”.

(lettori 180 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: