CARCERI. FP CGIL: NEL LAZIO SISTEMA AL COLLASSO, BISOGNA AGIRE IN FRETTA.

(DIRE) Roma, 12 ago. – È sempre più preoccupante la situazione precaria nelle carceri laziali, dove si continuano a registrare eventi critici che compromettono l’ordine, la sicurezza e l’incolumità psico-fisica dei poliziotti penitenziari. L’ennesima denuncia arriva dalla categoria FP della Cgil Roma Lazio, per voce di Giancarlo Cenciarelli e Ciro Di Domenico che condannano fermamente questi gravi episodi. Nei giorni scorsi, si è verificata una sommossa al penitenziario Rebibbia NC, con preoccupanti disordini; mentre ieri sera, presso l’Istituto Penale per Minorenni “Casal del Marmo” si è consumata una significativa rissa tra bande. “Il sistema penitenziario italiano è inevitabilmente al collasso- conclude il leader nazionale Mirko Manna- Politica ed Istituzioni non possono trattare superficialmente la gestione delle carceri, senza prevedere alcuna tutela per le donne ed uomini della Polizia Penitenziaria. È una debacle, il nuovo Governo (indipendentemente dalla compagine esecutiva) dia seria un cambio di rotta, prima che sia troppo tardi”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 181 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: