VIABILITÀ. CIACCIARELLI (LEGA): INACCETTABILE IMMOBILISMO A SAN GIORGIO A LIRI.

(DIRE) Roma, 11 ago. – “Zona industriale di San Giorgio a Liri: un’altra opera incompiuta della Regione Lazio. Qualche mese fa sono stati fatti annunci di investimenti da parte della Regione Lazio, del Consorzio Unico Industriale, ma nulla è stato fatto. Il tratto di strada che collega San Giorgio con il comune di Esperia è interrotto a causa del maltempo, e della caduta di un ponte che non è stato più ricostruito. Dall’8 giugno 2020 la situazione è così! Sono oltre 2 anni. E’ una situazione insostenibile che penalizza i cittadini di entrambi i Comuni. Non è pensabile di andare avanti sempre con la politica degli annunci lasciando poi, di fatto, la situazione di criticità totalmente irrisolta. Regione Lazio, Astral e Consorzio Industriale hanno il dovere di intervenire subito per ripristinare il corretto e funzionale collegamento tra San Giorgio ed Esperia. Non è accettabile che dopo più di 2 anni, non siano stati compiuti i lavori necessari. Su questa inaccettabile vicenda di cattiva amministrazione non mollerò di un millimetro, sarò la goccia d’acqua sulla roccia, fino a quando i lavori non inizieranno ed il ponte non sarà ripristinato. I cittadini hanno bisogno di risposte concrete, non delle solite promesse targate PD”. Così in un comunicato il Consigliere Regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli.

(lettori 173 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: