CINEMA. AL SOCIAL WORLD FILM FESTIVAL IL PREMIO ALLA CARRIERA A SERVILLO.

ATTORE INAUGURA LA 12ESIMA EDIZIONE DELLA MOSTRA DI VICO EQUENSE (DIRE) Roma, 3 lug. – Ha prestato il volto a personaggi iconici della storia del nostro Paese da Eduardo Scarpetta a Giulio Andreotti fino a Silvio Berlusconi. Ha reso immortale il suo Jep Gambardella con una interpretazione da Oscar. Toni Servillo è senza dubbio tra gli attori più influenti del nuovo millennio. Ed è per questo che il Social World Film Festival gli assegna nella sua serata d’apertura il ‘Golden Spike Award’ alla carriera. L’appuntamento è a stasera, quando l’attore inaugurerà la 12a edizione della mostra internazionale del cinema sociale di Vico Equense, incontrando alle 16 giovani attori per una masterclass di recitazione moderata dal giornalista Alessandro Savoia e l’agente cinematografico Giuseppe Mastrocinque. A seguire parteciperà allo svelamento dell’insegna del Nuovo Cinema Aequa insieme al sindaco Giuseppe Aiello. In serata, alle 21, all’Arena Fellini della SS. Trinità e Paradiso Servillo introdurrà il film di apertura, ‘Qui rido io’ di Mario Martone, con un dibattito moderato dal direttore del festival, il regista Giuseppe Alessio Nuzzo. A seguire parteciperà alla cerimonia di apertura con il taglio del nastro alla presenza di ospiti ed istituzioni, il red carpet e il salotto cinematografico serale introdotto da Roberta Scardola, per poi ricevere il premio alla carriera e firmare il monumento al cinema, il Wall Of Fame. Le proiezioni dei film in concorso con incontri con i protagonisti inizieranno alle 18. Alla Sala Troisi di Teatro Mio per la selezione Focus c’è ‘Come prima’ di Tommy Weber (Campania, 96′). Alla Sala Rosi del Museo del Cinema nell’Antico Palazzo di Città per la selezione Focus spazio a ‘Fino ad essere felici’ di Paolo Cipolletta (Campania, 90′). Sempre alle 18 nella Sala Rossellini nell’atrio dell’Antico Palazzo di Città si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata a Monica Vitti, a cura di Giuseppe Alessio Nuzzo, e la proiezione del reportage dedicato all’attrice a cura di Rai Teche. A seguire Social World Film Festival omaggia Monica Vitti: le strade di Vico Equense sono travolte dalla sua emozionante voce in alcune interviste raccolte nel reportage a cura di Rai Teche e dalle musiche dei suoi maggiori film da interprete.

Dalle ore 21 presso l’Arena Loren del Piazzale Siani vi saranno proiezioni delle opre in concorso della selezione Concorso Internazionale: ‘The letter men’ di Andy Vallentine (USA, 8′), ‘Hair Tie, Egg, Homework books’ di Runxiao Luo (Cina, 8′), ‘Chiusi Fuori’ di Giorgio Testi (Italia, 8′). Le attività si concluderanno alle ore 23.30 a Largo Mastroianni nella Piazza Umberto I con il salotto cinematografico serale con interviste agli ospiti della giornata e agli autori in concorso al Social World Film Festival, introdotto da Salvatore Ricci e Annachiara Mansino.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 172 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: