COVID. SILERI: ATTENTI MA SENZA ECCESSI DI PREOCCUPAZIONE.

VARIANTE ATTUALE MENO CATTIVA RISPETTO A QUELLA DELLO SCORSO ANNO E A QUELLA DI WUHAN (DIRE) Roma, 28 giu. – “Bisogna essere attenti, ma senza eccessi di preoccupazione. Lo scorso anno, più o meno in questo periodo, iniziava l’ondata della variante Delta, che determinò un forte aumento dei casi in tutta Europa, ma che nel nostro Paese fu contenuta grazie anche all’introduzione del green pass e alla relativa diagnostica che consentì di intercettare ed isolare i casi positivi. Ma la grande differenza tra lo scorso anno e oggi è che allora il numero dei vaccinati era molto inferiore”. Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha commentato l’attuale fase pandemica, intervenendo dapprima a ‘Morning news’ su Canale 5, e successivamente ai microfoni di ‘L’Italia s’è desta”, contenitore di Radio Cusano Campus. “La variante che sta determinando questa ondata adesso è meno cattiva rispetto a quella dello scorso anno e a quella di Wuhan- ha infine sottolineato l’esponente del Governo- anche perché agisce su una popolazione in gran parte vaccinata. È vero che anche le persone vaccinate si infettano, ma rimane la protezione nei confronti delle forme gravi della malattia, analogamente a quanto avviene con il vaccino anti-influenzale”, ha concluso.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 184 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: