Migliaia di Green Pass scaricabili online, il Garante della Privacy avvia un’indagine.

“Serio rischio che possano essere manipolati o commercializzati”.

ROMA –Migliaia di green pass, apparentemente autentici, disponibili on line all’interno di una nota piattaforma di file sharing e scaricabili da chiunque, con il serio rischio che possano essere manipolati o commercializzati. Considerata la gravità e la pericolosità di questa illecita diffusione di dati personali particolarmente delicati, il Garante per la protezione dei dati personali ha avviato d’urgenza un’indagine per accertare le modalità con le quali questi dati siano finiti in rete e ha dato mandato al Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi tecnologiche della Guardia di Finanza di acquisire gli archivi on line e accertarne la provenienza”. Lo rende noto il Garante per la protezione dei dati personali.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 192 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: