MIGRANTI. SASSOLI: L’UE RAFFORZI ACCOGLIENZA IN MODO SOSTANZIALE.

PRESIDENTE PARLAMENTO A PRESENTAZIONE RAPPORTO ITALIANI NEL MONDO (DIRE) Roma, 9 nov. – “Se vogliamo costruire un’Unione più vicina ai cittadini, è necessario rafforzare l’accoglienza nei diversi Paesi europei, ‘prendersi cura’ delle persone in modo sostanziale, mettere in atto misure integrative sociali e, soprattutto, potenziare tutte quelle iniziative a sostegno dei milioni di europei che vivono in condizioni di difficoltà o povertà. Rispetto alle dinamiche migratorie l’Europa non può mostrarsi indifferente e soprattutto deve essere capace di indicare una via diversa rispetto al passato”. Così il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, intervenendo con un messaggio alla presentazione della 16esima edizione del Rapporto Italiani nel Mondo della Fondazione Migrantes, che si è tenuta stamani a Roma. Per rendere l’Ue più forte sul versante dell’accoglienza, secondo Sassoli “servono regole che umanizzino i meccanismi globali. Se vogliamo rendere più unita e coesa la nostra società e se vogliamo davvero contribuire a definire un governo globale delle migrazioni- ha proseguito il presidente- è necessario rafforzare quelle norme etiche comuni che stanno alla base della convivenza civile”. Sassoli ha poi evidenziato che “nonostante la pandemia, la mobilità degli italiani all’estero non è diminuita ma, anzi, sembra essere addirittura aumentata”, e che nell’affrontare questa dinamica. Per il capo dell’Europarlamento è necessario “riscoprire il senso della nostra interdipendenza e delle nostre relazioni”, forti del concetto che “tutto è connesso”, come ha ricordato di recente Papa Francesco.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 176 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: